Istituti comprensivi ‘Lentini’ e ‘B.Croce’ sono i primi ad aver installato i depuratori per l’aria dotati del filtro anti Sars-Cov2

Latronico / Lauria (PZ) – Gli Istituti comprensivi “B.Croce” di Latronico e “Lentini” di Lauria, sono le prime scuole della Basilicata ad aver installato i depuratori per l’aria dotati del filtro anti Sars-Cov2 brevettati dalla start up italiana nel settore delle nanotecnologie “Nanohub”.
Le innovative caratteristiche dei sanificatori sono state illustrate al personale scolastico e agli operatori nei giorni scorsi presso i rispettivi Istituti. Presenti il dirigente scolastico di entrambi gli Istituti, prof.ssa Serena Trotta, alcuni docenti e il responsabile marketing DTO Fabio Padovan, la ditta di Spinea (Venezia) che distributrice in esclusiva di questi prodotti.

“Abbiamo provveduto fin da subito a lavorare alle buone prassi indicate dal Comitato Tecnico Scientifico: distanziamento sociale, disinfezione delle mani, mascherine, ecc… – ha spiegato la Dirigente prof.ssa Serena Trotta, che si è avvalsa della collaborazione dell’arch. Prof. Tiberio Fucci Responsabile Covid e RSPP dell’I.C. Croce di Latronico- avendo compreso, sin da subito, il valore strategico della tecnologia adottata da questi sanificatori”.

“Di particolare interesse si è rivelata la purificazione dell’aria mediante fotocatalisi che considero la migliore tecnologia oggi in uso” ha sottolineato la prof.ssa Trotta che ha proseguito: “Quando siamo venuti a conoscenza del prodotto realizzato da Nanohub, certificato dai laboratori del San Raffaele di Milano e preso atto dei riscontri scientifici, abbiamo colto l’occasione al volo. La soluzione si rivela decisamente poco impattante con la normale gestione scolastica: la sanificazione dell’aria non comporta il ricorso ad operatori professionali, né a particolari cautele, come per gli altri processi quali ozonizzazione, esposizione agli ultravioletti, vaporizzazione di perossido d’idrogeno e similari. Il dispositivo di sanificazione non necessita di ulteriori prodotti e la sua manutenzione risulta essere minima. I sanificatori, essendo particolarmente silenziosi e, non utilizzando prodotti nocivi, come su detto, possono essere utilizzati anche durante le normali attività didattiche.”

“Gli Istituti Comprensivi “B.Croce” di Latronico e “Lentini” di Lauria sono le prime scuole della Basilicata ad aver adottato i nostri sanificatori – ha sottolineato Fabio Padovan responsabile marketing di Dto – ed hanno recepito in modo intelligente le caratteristiche innovative di questa tecnologia. I sanificatori sono adatti non solo per il Covid free ma anche per abbattere tutto ciò che di nocivo c’è nell’aria che respiriamo in ogni momento.
La qualità dell’aria all’interno degli edifici e, soprattutto in una scuola, risulta essere un tema molto importante e di grande attualità”.

“Sono stati distribuiti – fa sapere la Nanohub è una start-up innovativa nata nel 2018- tra i due Istituti, dieci sanificatori in totale, numero che sarà, con molta probabilità, incrementato, in grado di sanificare, ognuno, 250 m/cubi all’ora. Testato e certificato presso l’Istituto San Raffaele di Milano, il brevetto di Nanohub è l’unico al mondo in grado di inattivare in tempi rapidi la carica virale infettiva negli ambienti chiusi: in soli 10 minuti viene inattivato il 98,2% della carica virale infettiva del SARS-CoV-2 in una stanza, in 20 minuti di oltre il 99,8%, fino ad arrivare al 100% in 30 minuti”.