Istituto zooprofilattico sperimentale, al via le stabilizzazioni

POTENZA – Si è concluso l’iter di stabilizzazione per 32 professionisti, 13 ricercatori e 19 collaboratori di ricerca dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata, frutto della sinergia tra la Direzione Sanitaria regionale e la Direzione Generale e Amministrativa dell’Istituto.

Avviata lo scorso mese di marzo, in attuazione dell’articolo 3-ter del Decreto-legge n. 51/2023, convertito con la legge n. 87/2023, la misura ha consentito di raggiungere un traguardo importante per molti dipendenti inseriti nella cosiddetta ‘Piramide della Ricerca’, che da anni attendevano questo momento.

La normativa stabilisce che gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici e gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali, dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2025 possono assumere a tempo indeterminato, nella posizione economica acquisita, personale della Ricerca sanitaria e delle attività di supporto alla ricerca sanitaria in possesso di specifici requisiti.