La Cave del Sole Lagonegro vince e convince: 3 a 0 su Ortona

Cave del Sole Lagonegro :  Marini , Biasotto, Argenta , El Moudden (L), Hoffer (L), Zivoijnovic, Beghelli 7, Pistolesi 3, Di Silvestre 17, Bonola 6, Milan 19, Maziarz7, Armenante All. Barbiero

Sieco Service Ortona : Fabi 5, Pessoa 7, Di Silvestre, Benedicenti, De Paola, Fusco (L), Santangelo 10, Del Fra, Bulfon 1, Molinari, Elia 6, Cappelletti 10, Piazza, Lanci. All Lanci

Lagonegro : 12 muri, 5 Ace, 9 Errori in battuta, 48% Attacco, 56% (29%)Ricezione

Ortona : 6 muri, 3 ace, 6 errori in battuta, 36% attacco 53%(33%) Ricezione

Arbitri : Colucci , Capolongo.

25-18, 25-19, 25-20

25’,26’, 30’,  tot 1h 21’

MARSICOVETERE (PZ) – Passeggia la Cave del Sole Lagonegro sulla Sieco Ortona e ottiene tre punti importanti. Poco più di un ora per chiudere una gara che già nel pronostico era a favore di Milan e compagni : tre set mai messi in discussione per i biancorossi che hanno sempre condotto la gara.

Barbiero sceglie di schierare la diagonale Pistolesi Beghelli, Milan e Di Silvestre schiacciatori, al centro Bonola e Maziarz, Hoffer Libero. Mister Lanci risponde con Piazza Santangelo, De Paola e Pessoa in banda , Fabi e Elia al centro Fusco Libero.

La Cave del Sole parte con la marcia giusta, al + 5 Mister Lanci è costretto a suonare tempo. Al rientro sul tappeto di gioco sono sempre i padroni di casa a macinare gioco, i ragazzi di Barbiero coprono tutti gli spazi, sono efficaci a muro con Maziarz e Bonola. Con l’ace dei Di Silvestre, i bianco rossi volano a + 7 (17-10). Nel finale la Sieco recupera qualche punto, ma Beghelli e compagni chiudono in scioltezza il set.

Si riprende con il secondo set, è una fotocopia del primo. La Cave del Sole inizia la fuga del + 4. Lanci richiama i suoi, al rientro il gioco, dei teatini non cambia, Milan e Di Silvestre, e Di Sivestre si frenano a rete è + 7 (18-11). Mister Lanci prova a cambiare gioco scambia Piazza con Del Frà, i lucani non si lasciano impensierire, continuano a fare gioco non concedendo nulla. Questa volta a chiudere il set ci pensa in diagonale Di Silvestre.

Terzo set equilibrato inizialmente fino al 14-12 con capitan Milan che trascina i suoi e Lagonegro si porta a +4 (17-13). Pistolesi sceglie più volte di cambiare il gioco Di Silvestre né decisivo sul 20-14 , poi arriva un break da parte degli ospiti che accorciano dal 22-25 al 22-18 e Barbiero chiama il tempo . Al rientro il muro biancorosso che era stato spesso decisivo nei set precedenti , consente alla cave del sole di andare sul 23-19. Di Silvestre ancora sceglie un pallonetto sulle mani del muro di Ortona ed arrriva il primo match point che Maziarz trasforma in 3 punti vincenti.