La Perla del Tirreno si accende di luce e di speranza

Maratea (PZ) – Ieri sera sono state accese le luminarie a Maratea, che come dichiarato dal Sindaco Stoppelli fatto “nella convinzione che il Santo Natale e la Città illuminata possano alleviare l’impatto emotivo e psicologico di questa pandemia favorendo un clima di gioia e di fratellanza”.
“Abbiamo iniziato -continua Daniele Stoppelli- dal centro storico, con l’aggiunta di soggetti luminosi per la gioia anche dei più piccoli. Saranno addobbate anche le frazioni per far respirare un clima natalizio in ogni angolo del nostro paese, dalle vie del centro al porto”.

Sempre il Sindaco da sapere che continua la campagna di screening con i tamponi antigenici destinati alle alunne e agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, agli insegnanti e al personale a contatto con il pubblico. Ricorda anche la pubblicazione dell’avviso per la distribuzione dei buoni spesa a persone e famiglie in difficoltà economiche.
“Nonostante il periodo difficile, -conclude il primo cittadino- Maratea non consente al covid19 di cancellare il Natale.