Lagonegro Bene Comune scrive all’assessore alla sanità Fucci: ‘preoccupazione per la campagna vaccinale nel nostro comune’

LAGONEGRO (PZ) – Pubblichiamo la lettera inviata dal gruppo consiliare di opposizione Lagonegro Bene Comune all’assessore alla sanità del comune di Lagonegro Francesco Fucci. Nella missiva il gruppo politico manifesta la preoccupazione dei cittadini di Lagonegro circa la possibilità di ricevere la somministrazione del vaccino anti-covid19 e la crescente apprensione per il logoramento del rapporto fra medico di famiglia ed assistito

LETTERA APERTA
Lagonegro li, 23.02.2021

Gentile Assessore,

Le inviamo questa nota convinti che nella duplice veste di medico e di Amministratore Comunale riuscirà a cogliere appieno la preoccupazione dei cittadini di Lagonegro circa la possibilità di ricevere la somministrazione del vaccino anti-covid19 e la crescente apprensione per il logoramento del rapporto fra medico di famiglia ed assistito.

La circostanza che le comunicazioni fra la Sindaca – massima autorità sanitaria cittadina – ed i medici di famiglia siano state affidate alle prime pagine dei giornali appartiene al dossieraggio politico che tanto ha danneggiato la nostra Comunità, La invitiamo a condannarlo ed a combatterlo.

Prenda in mano le redini della vicenda, con trasparenza e franchezza onori il ruolo di Assessore alla Sanità comprendendo le posizioni di ognuna delle parti, fornendo soluzioni alternative come il ricorso alla collaborazione gratuita di medici in pensione e/o a mettere a disposizione locali dell’Ente per effettuare le somministrazioni del vaccino.

Qualora lo ritenga utile, Le offriamo massima collaborazione su questa problematica, pregandola di attivarsi con immediatezza, affinché oggi stesso, i cittadini di Lagonegro abbiano certezza della data e del luogo nel quale riceveranno la vaccinazione anti-covid19, Lei per primo sia interprete della conclusione di questo conflitto fra Comune di Lagonegro e medici di famiglia.