“Lagonegro: Monte Sirino, Parco Giada, elisoccorso, ospedale”. Manzolillo: “Piro, se c’è, batta un colpo!”

LAGONEGRO (PZ) – “Ogni tanto, anche a scopo meramente informativo, conviene puntualizzare rispetto alle dichiarazioni discutibili che il Consigliere regionale Piro dedica alla nostra Amministrazione. Si legge, dalla sua pagina di partito, che ci sarebbero 50 cm di neve sul Sirino e l’Assessore Manzolillo avrebbe deciso di tenere chiusa la stazione; che l’amministrazione avrebbe perso 2 milioni di euro destinati all’elisoccorso, mentre tutti sanno che le politiche sanitarie sono di competenza regionale, dunque sua; che ci sarebbero fantomatici finanziamenti persi… Intanto dico con dispiacere che, se la neve dovesse essere solo quella che abbiamo visto quest’ anno, l’apertura degli impianti sarebbe a rischio a prescindere, anzi si avvalora la nostra tesi che sostiene la destagionalizzazione del turismo del Sirino, mirando ad attività che esulano dalla presenza della stessa”. Lo scrive in una nota lo stesso assessore con delega al turismo, ambiente e istruzione, Pina Manzolillo.

“Tuttavia il tema è serio. Potrei dire, perché così è, che abbiamo trovato una situazione devastante al Lago Laudemio con strutture fatiscenti e impianti abbandonati da anni, per responsabilità, soprattutto, dell’Amministrazione Di Lascio. Potrei affermare la stessa cosa per il Parco Giada, le cui strutture, che versano in uno stato di abbandono totale, non incoraggiano alcuno a rispondere alle gare di affidamento. Potrei chiedere al Consigliere”, prosegue la nota, “cos’ha fatto, durante i suoi anni di consiliatura regionale, per Sirino, Parco Giada, Elisoccorso, ospedale e in generale per Lagonegro. Potrei farlo ma non lo farò, anzi gli lancio una sfida”.

“Abbiamo, dopo anni in cui non si faceva più nulla, richiesto un finanziamento alla regione per i lavori di ripristino delle sciovie del Lago Laudemio; richiesto il contributo regionale destinato al parco Giada degli ultimi tre anni (i primi due non richiesti dalle vecchie amministrazioni). Parteciperemo” a breve”, spiega l’esponente di maggioranza, “ad un bando proponendo la ristrutturazione delle strutture sportive del Parco Giada. Richiederemo, contestualmente, un finanziamento per investire in opere di recupero di strutture e infrastrutture del Lago Laudemio. Il Consigliere Piro se la sente di dare il proprio contributo per portare a casa questi risultati per Lagonegro, dimostrando, fra l’altro, l’importanza e l’utilità del proprio ruolo ricoperto in Regione?”

“Questi sono fatti, noi la nostra parte, nonostante tutti gli agguati dell’opposizione, la stiamo facendo, misuriamoci, altrimenti rimarrà solo futile propaganda”, conclude la Manzolillo .