Lamboglia: ‘da domani a Lauria ville e viali chiusi per evitare assembramenti’

LAURIA (PZ) – Nella diretta pomeridiana sull’emergenza coronavirus a Lauria, il primo cittadino Angelo Lamboglia ha annunciato che da domani saranno chiuse al pubblico le ville comunali dei rioni superiore e inferiore con gli annessi viali circostanti.

Sarà consentito solo il passaggio per raggiungere le attività commerciali o per attività fisica da svolgere singolarmente, come ha ripetuto più volte Lamboglia, il quale ha annunciato anche sanzioni per chi non rispetterà tali norme.

“E’ un appello alla responsabilità di tutti, non volevo arrivare a questa stretta ma è inevitabile per contrastare la diffusione di questo subdolo virus”, ha spiegato Lamboglia. “Serve l’apporto di tutti, non è il momento di scherzare ed è necessario affrontare il virus con la giusta consapevolezza e responsabilità.

Il sindaco di Lauria ha poi riferito di aver sollecitato l’Ente Regionale per velocizzare il processamento dei tamponi e manifestato nuovamente la sua contrarietà all’ordinanza regionale di chiusura delle scuole, la quale però “sarà rispettata rigorosamente”.

A Lauria in data odierna sono 100 i casi positivi con una persona ospedalizzata.

Per chi volesse seguire la diretta, può trovarla sulla nostra pagina social di ivl24 oppure a questo link

Testualmente l’ordinanza recita:A partire dal giorno 17.11.2020 e fino al giorno 03.12.2020, la limitazione di accesso e il divieto di stazionamento dalle ore 5.00 alle ore 22.00 per le persone nelle seguenti zone, come delimitate nelle allegate planimetrie: Villa Comunale – Rione Inferiore, Piazza del Popolo e viale annesso; Villa comunale – Rione superiore e viali annessi (superiore e inferiore). E’ comunque fatta salva la possibilità di accesso e deflusso alle abitazioni private, agli esercizi commerciali legittimamente aperti, agli spostamenti determinati da esigenze lavorative, attività sportiva o motoria individuale, situazioni di necessità ovvero motivi di salute”