Lamboglia: ‘grave se la campagna vaccinale sui territori dovesse subire ritardi o rinvii’

LAURIA (PZ) – “Se venissero confermate le indiscrezioni secondo cui, a causa del mancato arrivo delle dosi previste, saltano le vaccinazioni covid sui vari territori, così come da calendario definito pochi giorni fa, sarebbe grave ed irrispettoso nei confronti di chi, come le realtà locali ed i medici, sta lavorando senza tregua per l’organizzazione, senza considerare inoltre l’ingiusta penalità a cui verrebbero sottoposti diversi territori e cittadini.

Proprio in virtù di ciò voglio appellarmi a Regione, parlamentari, ministri e sottosegretari di qualsiasi schieramento politico affinché si reperiscano le dosi necessarie a non arrestare la vaccinazione, fondamentale per contrastare il virus.

Faccio notare infine che, non sembrando i numeri dell’intera regione proibitivi né tanto meno tali da destabilizzare il quadro nazionale, è fondamentale cogliere l’opportunità dei piccoli numeri per garantire a tutti un sacrosanto diritto. NON SI PUÒ PIÙ ATTENDERE, POSSIAMO E DOBBIAMO ACCELERARE NON RALLENTARE”.

È quanto diramato in una nota dal sindaco di Lauria Angelo Lamboglia