Latronico, Castellano spiega la sua mancata candidatura: ‘Un qualcosa che mi addolora anche per come è maturato. Sono stato venduto ai nostri avversari’

LATRONICO (PZ) – “Non avrei mai pensato di scrivere un post simile. Dopo 10 anni non sono più candidato in alcuna lista delle elezioni comunali della mia amata Latronico. Un qualcosa che mi addolora anche per come è maturato. Sono stato venduto ai nostri avversari, che chiedevano la mia testa da tempo, da chi non me lo sarei mai aspettato”.

Lo riferisce in una nota l’ormai prossimo ex vicesindaco di Latronico Vincenzo Castellano, dopo che la sua assenza nelle liste presentate ieri per le comunali aveva destato stupore.

Oggi è lo stesso Castellano a spiegare ciò, senza risparmiarsi: “Sono stato etichettato come ingrato e irriconoscente da chi negli ultimi 10 anni ha approfittato del fatto che non ho lesinato a caricarmi sulle spalle qualunque fardello amministrativo, non ho risparmiato sacrifici personali e lavoro fino a notte fonda. Ho anche sbagliato diverse volte ma l’ho fatto per l’amore smisurato che provo per la mia terra. Tutto è stato cancellato in un attimo adducendo motivazioni ridicole”.

“Ma ciò che è accaduto – prosegue Castellano – non passerà inosservato: per amore del mio paese, dei miei concittadini e della verità DIRO’ TUTTO e renderò pubbliche le meschinità di chi adesso si sta nascondendo trasformisticamente dietro delle facce pulite e allo stesso tempo non riesce a sostenere il mio sguardo”.

“Ringrazio i tanti che, alla pubblicazione delle liste, mi hanno contattato dicendomi delle parole oggettivamente commoventi.The Best Is Yet To Come!”, conclude l’attuale vicesindaco.