Latronico: effettuata la seconda serie di test rapidi ai cittadini

LATRONICO (PZ) – Un’ora fa si è conclusa la seconda serie di test rapidi sui cittadini che, per diverse motivazioni, hanno risposto all’avviso emesso in data 07.05.2020.


Vi si sono sottoposti esercenti di attività commerciali, lavoratori pendolari, operatori dei pubblici servizi e semplici cittadini.


Il test rapido utilizzato, marchiato CE e registrato presso il Ministero della Salute come dispositivo medico IVD al numero 1920260, siamo andati alla ricerca, mediante la tecnica dell’immunocromatografia, è finalizzato a ricercare i soggetti asintomatici che hanno sviluppato gli anticorpi di risposta al COVID19 (IgM e IgG).

I test effettuati sono stati 21, con la presenza di un positivo proveniente dal Veneto a cui è stato richiesto, tramite il medico curante, di sottoporsi a quarantena e tampone faringeo.

Lo comunica in una nota il vice sindaco di Latronico Vincenzo Castellano

“Potrebbe trattarsi di un falso positivo (come accaduto l’ultima volta) – spiega Castellano – o di un immune che ha sviluppato gli anticorpi ma, come sempre, abbiamo adottato il principio della cautela.

Anche questa seconda serie di test è stata possibile grazie alla disponibilità gratuita del Dott. Domenico Manzolillo (Domenico Dexter).

So che agli occhi di qualcuno questo potrebbe sembrare inutile in quanto “ormai è finito tutto” (frase che non condivido affatto!) ma sottovalutare la cosiddetta “fase 2″ sarebbe l’errore più grave da compiere!” , conclude il vice sindaco latronichese.