Lauria, attivazione dello sportello unico digitale per le nuove attività imprenditoriali Zes

LAURIA (PZ) – Il sindaco Gianni Pittella, il Vicesindaco Giulio Labanca e l’Amministrazione lauriota esprimono grande soddisfazione e ringraziano la commissaria straordinaria della ZES Ionica dott.ssa Floriana Gallucci per aver mantenuto gli impegni a realizzare lo sportello unico digitale affinchè le imprese che vogliono realizzare nuove iniziative imprenditoriali in aree ZES come quella del Galdo di Lauria possono farlo utilizzando i benefici fiscali e amministrativi previsti dalla regolamentazione in materia. “Ci auguriamo – aggiungono Pittella e Labanca- che dopo questo importante passo in avanti il Comune di Lauria possa ricevere numerose richieste di iniziative imprenditoriali per il decollo dell’area e si possa così incrementare la presenza imprenditoriale e occupazionale nell’area del Galdo”.

E’ attivo lo Sportello Unico Digitale al quale piccole, medie e grandi imprese possono presentare istanza di Autorizzazione Unica per la realizzazione di progetti di investimento nelle aree comprese nella perimetrazione della Zona Economica Speciale Ionica interregionale Puglia-Basilicata o nell’ambito delle aree di competenza del Sistema Portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto.

Il primo Sportello Unico Digitale condiviso tra ZES e Sistema Portuale consente al Commissario straordinario della ZES ovvero al Presidente del Sistema Portuale – a seconda delle competenze territoriali – il rilascio dell’Autorizzazione Unica.

L’Autorizzazione Unica, rilasciata all’esito di un’apposita conferenza di servizi alla quale partecipano gli enti interessati, sostituisce tutte le precedenti autorizzazioni, concessioni, pareri, nel rispetto delle normative in materia di valutazione di impatto ambientale.

Lo Sportello Unico Digitale rappresenta un’importante opportunità per le imprese che potranno così contare, grazie alle semplificazioni amministrative, ai termini perentori, al silenzio assenso e all’Autorizzazione Unica, su tempi certi, rapidi e dimezzati.

Alle iniziative localizzate nelle aree ZES Ionica – la cui perimetrazione è verificabile sul sito istituzionale – sono applicate, inoltre, agevolazioni fiscali quali:

-il credito d’imposta a valere sull’intero valore dell’investimento (compreso l’acquisto del suolo e/o degli immobili eventualmente su di esso esistenti) – pari al 45% per le piccole, 35% per le medie e 25% per le grandi imprese;

-la riduzione dell’IRES del 50%;

-i vantaggi derivanti dalla riduzione/azzeramento degli oneri comunali grazie ai kit localizzativi (in corso di definizione tra il Commissario ZES e i Comuni interessati);

-i contratti di sviluppo;

– “il pacchetto ZES” in via di programmazione tra il Commissario ZES e le Regioni Puglia e Basilicata (nell’ambito dei POR 2021-2027).

La struttura della ZES è a disposizione dei vostri uffici per eventuali chiarimenti e approfondimenti.

Sito ZES Ionica Interregionale Puglia-Basilicata: https://ionica.zes.gov.it/ 

Sportello Unico Digitale ZES: https://ionica.zes.gov.it/cos-e-la-zes/i-comuni/