Lauria, i Ducatisti di origine controllata accolgono il Chapter Club Harley di Roma

LAURIA (PZ) – Quando la passione per le due ruote unisce due comunità e diventa promozione del territorio.

E’ ciò che è accaduto nel primo pomeriggio odierno a Lauria, dove il Club “Ducatisti di origine controllata”, ha accolto il Chapter Roma Harley Davidson in segno di gemellaggio sotto il segno delle moto.

Circa quaranta Harley Davidson sono giunte nel piazzale del Parco Manfredelli, nel segno dell’amicizia tra Domenico Cosentino, titolare dell’attività T.A.C. moto e Piero, centauro appassionato di Harley, giunto a Lauria grazie all’opera messa in campo dal Presidente del Ducati Club Lauria D.O.C. Pierfrancesco Iorio.

Ad accogliere i motociclisti, anche il sindaco di Lauria Gianni Pittella, e il suo vice Giulio Labanca, affiancati dalla consigliera comunale con delega alla cultura e sport Lucia Guerriero.

L’Harley Chapter Roma raggiungerà in queste ore Maratea, per poi essere accompagnata domani dai Ducatisti di Origine Controllata in un tour che prevede tappe a Craco e Ferrandina.

“Siamo orgogliosi di ospitare questi nostri amici” – ci spiega soddisfatto il Presidente D.O.C. Pierfrancesco Iorio. “Il nostro obiettivo è quello di far conoscere i nostri territori attraverso le due ruote. Siamo partiti a inizio estate con il meeting Ferrari a Maratea e oggi continuiamo con i centauri del Chapter Roma. Il nostro è un territorio – prosegue Iorio, – che ha molto da offrire e donare, sia in termini naturali che umani. Noi grazie alle moto cerchiamo di unire queste passioni e promuovere la nostra regione e i nostri luoghi”.

Per gli ospiti romani, è stato allestito anche un angolo ristoro, grazie al Vinea di Lauria.