LauriaLand, volontari SCU: ‘un modo unico e speciale di vedere e immaginare il nostro paese’

Lauria (PZ) – I volontari del Servizio Civile di Lauria si sono dilettati a creare 24 immagini di Lauria utilizzando programmi d’Intelligenza Artificiale, un’esperienza artistica che alimenta la creatività e la voglia di uno sguardo anche diverso della Città del Beato Lentini attraverso le animazioni cartoon. <<Immaginate che Lauria – scrivono i volontari nel post social facebook di pubblicazione di questo mini-progetto- fosse teatro di mille avventure targate Pixar: Buzz Lightyear e lo sceriffo Woody alla ricerca di guai tra i vicoli del Cafaro, Dory e Marlin che si perdono Nemo nelle acque torbide del Lago della Rotonda, il topolino Ratatouille che dà grandi e nuove idee agli chef del paese su come cucinare i ‘rascatidd’, la famiglia degli Incredibili, con le loro tutine rosse, che è chiamata per una missione segreta tra i boschi del Sirino o, ancora, Saetta McQueen, accompagnato da Cricchetto, che sfreccia tra le vie di “Borgo” e “Castello”. Chiudete gli occhi e immaginate di vedervi all’interno dei cartoni animati più famosi della storia del cinema.>>

Un modo nuovo e soprattutto di vedere e ammirare le bellezze paesaggistiche e urbane lauriote grazie ai volontari -Antonella Di Cunto, Davide Carlomagno, Loris Egidio Papaleo, Happy Ehichoya, Barbara Carlomagno e Antonio Cozzi- che prestano servizio civile presso il Municipio di Lauria all’interno del progetto “Cura l’Ambiente” e scrivono sempre sui social: “queste foto nascono da un’idea che gira sui social di creare dei poster di cartoni animati mai realizzati, con ambientazioni e soggetti generati dall’Intelligenza Artificiale. LauriaLand, titolo di questa nostra iniziativa, non è però solo una semplice realizzazione di immagini con AI ma è anche un modo unico e speciale di vedere e immaginare il nostro paese”. Progetto che i volontari hanno pubblicato sulle pagine facebook e instagram dell’account “servizio civile lauria”.

A seguire l’intera galleria