Ligorio (Azione): “Da Matera un messaggio chiaro per la costruzione di una proposta politica popolare e riformista”

MATERA – “Il successo della prima giornata della nostra festa regionale “Più libera, più forte” ci dà ulteriore entusiasmo per i prossimi appuntamenti di Lauria e Potenza. Saranno nostri ospiti, a Lauria, il segretario nazionale Calenda, il capogruppo alla Camera Richetti e, a Potenza, la presidente nazionale Carfagna. L’attenzione del partito nazionale ai temi e alle istanze dei territori è per noi molto importante e va a suggellare un lavoro, fatto di ascolto e partecipazione, che in questi mesi abbiamo messo in campo e che ci porterà ad affrontare le prossime sfide elettorali. Azione in provincia di Matera, come in tutta la regione, continuerà ad impegnarsi nell’attrarre culture diverse con un solo scopo: attuare politiche riformiste che servono alla Basilicata ed alla nostra provincia valorizzando il mondo produttivo e ponendo forte attenzione ai ceti popolari ed a chi, come famiglie e giovani, soffrono di più la fase di congiuntura economica. Ci impegneremo a non guardare agli slogan ed alla propaganda ma a puntare sulla centralità della persona, perché come bene ha detto la senatrice Gelmini, “l’anima dei Popolari abita qui”.

Lo abbiamo fatto in questi anni grazie al lavoro costante del segretario regionale Donato Pessolano in Basilicata, continueremo a farlo in questi mesi dando valore anche nella nostra provincia alle tante esperienze positive, alla buona amministrazione, alle competenze ed ai nuovi entusiasmi propositivi. Cercheremo di mettere in moto una comunità politica che guarda ai risultati, al buon governo ed all’amore per questi territori. Prediligeremo una classe dirigente capace di avere una visione, così come quella avuta negli anni dal nostro consigliere regionale e componente della Segreteria Nazionale Marcello Pittella, il quale insieme alla sua squadra ha fatto sì che la Città di Matera salisse sul tetto d’Europa diventandone Capitale della Cultura con ricadute che oggi sono sotto gli occhi di tutti come ha evidenziato la senatrice.
Lavoreremo insieme alle tante amiche ed ai tanti amici che si sono uniti e si stanno unendo a noi, cercando di mettere in campo la miglior proposta possibile mettendo tra i primi punti in agenda, parafrasando Don Milani, quello di far togliere le mani dalle tasche ai tanti che ormai hanno perso fiducia nella politica facendoli unire a noi, dimostrando loro che c’è una comunità politica fatta di donne e uomini che hanno davvero a cuore le sorti dei loro territori e che di questa prerogativa ne hanno fatto il motivo del loro stare insieme. Solo così la Basilicata potrà essere davvero più libera e più forte”.

Lo dichiara Vincenzo Ligorio, commissario provinciale Azione Matera