M5s: “Bardi sempre più deciso a condannare la Basilicata con il suo assenso all’autonomia differenziata”

POTENZA – “L’avevamo capito durante la seduta di Consiglio Regionale dedicata al decreto legge licenziato dal Governo sulla cosiddetta autonomia differenziata che Bardi avrebbe fatto di testa sua. Allora Bardi preferì fuggire dalla seduta mentre ieri, quasi alla chetichella, ha dato il suo assenso al progetto in sede di Conferenza delle Regioni”. Lo denunciano in una nota i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Gianni Perrino e Gianni Leggieri.

“Bardi, dopo aver narcotizzato il dibattito politico, ha deciso di mettere la Basilicata su un percorso verso l’ignoto, trascurando completamente l’enorme quantità di problematiche che questo territorio si trascina dietro, stancamente, da decenni. Ci auguriamo vivamente” – concludono i due esponenti pentastellati – che qualche rappresentante di questa maggioranza nonché i deputati e i senatori vicini al Governo Meloni, rinsaviscano al più presto per ridare dignità e onore a questa regione”.