Maltrattamenti in famiglia e stalking, arrestato un 35enne materano

MATERA – La polizia di Matera ha arrestato un uomo accusato di maltrattamenti in famiglia e stalking. Secondo quanto riferito dagli agenti, un trentacinquenne, residente nella Città dei Sassi, avrebbe richiesto, più volte, dei soldi al padre, offendendolo e minacciandolo in caso di rifiuto. A giugno lo avrebbe colpito in testa con una lastra di metallo. Il padre, titolare di un’azienda artigianale dove lavorava anche il figlio, è stato così ricoverato all’ospedale san Carlo di Potenza. 

A luglio gli era stato intimato di non presentarsi più nella casa paterna, che nel frattempo aveva lasciato. Nonostante la misura, l’uomo avrebbe continuato a molestare e perseguitare i familiari. Oltre al genitore, anche le sorelle sarebbero state bersaglio delle sue condotte.

Dalle indagini è emerso anche che l’uomo era già stato condannato per reati simili, sempre ai danni dei suoi familiari, e che avrebbe ricominciato con i maltrattamenti e le attività persecutorie dopo essere stato rimesso in libertà.

Alla luce degli elementi raccolti, il giudice per le indagini preliminari di Matera ha così emesso un ordine di custodia cautelare in carcere.