Matera, donna uscita dall’incubo della violenza offre una torta agli agenti di polizia

MATERA (ANSA) – “Per festeggiare con la Polizia la fine dei maltrattamenti subiti dall’ex convivente”, una donna ha portato in questura, a Matera, una torta decorata con una scarpetta rossa, simbolo della protesta delle donne contro la violenza.

La torta è stata offerta agli agenti dopo la sentenza di condanna, a due anni e quattro mesi di reclusione, inflitta dal Tribunale di Matera all’ex convivente della donna, per ringraziare gli agenti che hanno indagato sui maltrattamenti.

LA Polizia intervenne il 26 settembre 2020 ponendo fine a “maltrattamenti fisici e psicologici” che la donna stava subendo e che avevano trasformato la sua vita “in un incubo, a causa dell’ossessiva gelosia” dell’uomo.