Matera, inaugurata dalla FAL una nuova e moderna stazione

MATERA – Si è svolta stamane l’inaugurazione della nuova stazione “Matera Centrale”.

Così, mentre la Città dei Sassi fa la conta dei danni dopo il violento nubrifagio della scorsa notte, prende il via dopo anni di lavori l’importante opera ideata da Stefano Boeri.

Grande entuasiasmo tra istituzioni e cittadini, con il primo cittadino Raffaello De Ruggieri che commenta: ”Oggi non è una bella giornata, è una buona notizia perché quando si passa dalle parole ai fatti è una buona notizia..Nella mia azione e visione non amo le competizioni che amo trasformare in collaborazioni”. Ripercorrendo i passaggi che hanno portato alla realizzazione dell’impianto, il Sindaco afferma come: “Bisognava trovare soluzioni per questo luogo: intervento massiccio di cemento o intervento distintivo. Abbiamo pensato a questo luogo come luogo intergenerazionale senza tralasciare il ruolo della stazione” – le parole di De Ruggieri – che conclude con i ringraziamenti: “Ringrazio Pittella che è stato uno dei patrocinatori. Al sottosegretario al MIT, Margiotta consegno un documento del 1879 che chiede collegamento con Gioia del Colle e il Presidente dell’epoca disse: sarà fatto.
Grazie a De Vincenti e Antezza sono arrivati 210 milioni per collegare Ferrandina con Ferrovie dello Stato..Senza Nastasi, senza Boeri, senza Presidente Fal, senza strutture comunali , noi non saremmo qui. Non posso che essere grato a tutte le energie”.

Anche l’ex premier Matteo Renzi esprime la soddisfazione per l’inaugurazione, condividendo un video “celebrativo” dell’opera.