Matera, riaprono da domani i mercati rionali delle merci

MATERA – Il Sindaco di Matera ha emesso un’ordinanza che sancisce la riapertura dei mercati rionali su aree pubbliche del martedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

A decorrere da domani, 26 maggio 2020, e fino al 31 luglio 2020, data di cessazione dello stato di emergenza, di cui alla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, e salvo eventuali ulteriori proroghe, è consentito svolgere (ai sensi e per gli effetti di cui al DPCM 17 maggio 2020 , articolo 1 lettera dd) e dell’Ordinanza della Regione Basilicata n. 22 del 17 maggio 2020 ed in particolare dell’art. 3 comma 1) l’attività di commercio su aree pubbliche sospesa con nota sindacale del 06/03/2020.

Queste le misure previste per la riapertura:

  1. Misure a carico del titolare del posteggio:
  1. La pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di mercato di vendita
  2. Accessi regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando i percorsi di entrata e uscita dal banco vendita;
  3. È obbligatorio l’uso delle mascherine, mentre l’uso dei guanti può essere sostituito da una igienizzazione delle mani;
  4. Messa a disposizione della clientela dei prodotti igienizzanti per le mani da utilizzare prima dell’accesso al banco;
  5. Rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro;
  6. Rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro degli operatori, anche nelle operazioni di carico e scarico;
  7. In caso di vendita di abbigliamento: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso o igienizzante mani da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce (senza indossarla). I clienti dovranno smaltire i guanti mono uso ogni qual volta lasciano il banco vendita negli appositi contenitori messi a disposizione dal commerciante il quale è responsabile dell’osservanza;
  8. In caso di vendita di beni usati o indossati: igienizzazione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita;
  9. Detenzione di contenitore per lo smaltimento dei “guanti monouso”;
  10. Misure di competenza del Comune

Il Comune, a suo insindacabile giudizio, potrà:

  1. Regolamentare, anche per motivi contingenti e urgenti e per evitare sovraffollamento ed assicurare il distanziamento sociale, l’accesso all’area mercatale con idonee misure logistiche, organizzative e di presidio;
  2. Sospendere, anche seduta stante da parte degli Organi di Polizia deputati alla vigilanza, la vendita nel caso di inottemperanza alle misure a carico dei titolari di posteggio.

Il provvedimento dispone inoltre che:

  • i clienti per accedere alle aree mercatali dovranno obbligatoriamente indossare le mascherine, pena l’allontanamento dalle stesse;
  • i mercati del martedì al rione Cappuccini e del venerdì al rione Serra Rifusa potranno tenersi esclusivamente dai titolari di posteggio;
  • il mercato che si tiene il mercoledì al rione Serra Venerdì potrà tenersi esclusivamente dai titolari di posteggio e a condizione che i banchi siano distanziati di almeno due metri tra di loro. Il rispetto del distanziamento tra i posteggi sarà a cura dei commercianti i si atterranno scrupolosamente all’occupazione dei metri quadri assegnati;
  • Il mercato che si tiene il giovedì al rione Lanera potrà tenersi esclusivamente dai titolari di posteggio

Il provvedimento non disciplina la riapertura del mercato del sabato nell’area Paip, per il quale, considerato il numero di esercizi concentrati su uno stesso luogo, si stanno effettuando le verifiche necessarie per poter eventualmente consentire lo svolgimento delle attività in osservanza con i provvedimenti legati al contrasto e alla diffusione del COVID-19.