Merra su edilizia e fondo locazione

POTENZA – È stato approvato dalla Giunta Regionale il secondo avviso per il sostegno all’accesso delle abitazioni in locazione a favore dei Comuni lucani. È stato necessario – ha riferito l’Assessore alle infrastrutture Donatella Merra – emanare un ulteriore bando, dopo quello di un mese fa, per dare la possibilità agli Enti che non erano entrati nel primo elenco di usufruire dei contributi rivenienti dalle economie, relativamente all’assegnazione delle risorse del 2021 per il pagamento dei canoni di locazione del 2020. Le risorse impegnate per questo secondo step ammontano a circa 260 mila euro ma potranno essere sommate a eventuali poste aggiuntive che si renderanno disponibili. Ricordiamo che in precedenza sono stati assegnati ai Comuni lucani circa 2 milioni e 400 mila euro.

“I contributi ai Comuni – ha precisato l’assessore Merra – sono necessari per rispondere alle istanze delle famiglie in condizioni di difficoltà economica che ne fanno richiesta. Ora tocca agli Enti procedere con l’emanazione di un bando di concorso, entro il 15 luglio 2022, per consentire ai propri cittadini di usufruire delle misure per il sostegno alla locazione. I nuclei famigliari che ne hanno diritto dovranno pertanto presentare la domanda presso il Comune di residenza”.

“Con le numerose iniziative messe in campo sulla “Casa” – ha concluso l’Assessore Merra – intendiamo rispondere alle differenti esigenze dei cittadini; l’abitazione è elemento di stabilità psicologica e di sicurezza sociale. Il nostro impegno in questa direzione si sta intensificando in virtù di una congiuntura economica complicata che richiede misure di supporto in più direzioni sebbene sempre in maniera mirata e razionale. Ringrazio l’Ufficio Edilizia che negli ultimi tempi è riuscito a rilanciare tutto il settore, con particolare riferimento all’edilizia sociale”.

“Gli interventi agevolativi per l’acquisto e la ristrutturazione delle case di proprietà, in prima battuta illustrati nella Conferenza Stampa di ieri, vanno di pari passo con le nuove norme che stiamo delineando per intervenire sugli edifici esistenti”. È ancora l’Assessore alle infrastrutture Donatella Merra a riferirlo in merito agli ulteriori step della riforma relativa alle norme sulla sicurezza sismica e tutela del patrimonio edilizio.

“Continua l’azione di informazione e semplificazione – ha proseguito l’Assessore Merra – per venire incontro al mondo delle professioni e alle esigenze dei cittadini lucani. Dopo la circolare esplicativa sulla definizione di edificio esistente, siamo intervenuti con regole certe per la redazione dei certificati di idoneità Statica-Sismica, ulteriore chiarimento per tecnici e imprese che intendono intervenire su manufatti già realizzati ma privi di collaudo o certificato di regolare esecuzione.

“Le due circolari esplicative seguono e completano la riforma delle autorizzazioni sismiche approvata nei giorni scorsi. Dal 25 luglio un nuovo portale informativo sarà attivo con tutte le novità introdotte dalla riforma. Tra queste l’help desk per gli utilizzatori che potranno avere, quasi in tempo reale, informazioni e assistenza sia all’uso della piattaforma informatica, che risposte qualificate ai loro quesiti specialistici. Inoltre, – ha riferito ancora l’Assessore Merra –  questo strumento è stato concepito per migliorare il rapporto tra l’istituzione e gli addetti ai lavori/operatori del settore, prevedendo specifiche sezioni per gli approfondimenti, la teleformazione e il costante monitoraggio della qualità dei servizi.

“Abbiamo già programmato – ha concluso l’esponente della Giunta Bardi – due eventi formativi, nelle città di Potenza e Matera per illustrare tutti i contenuti della nuova disciplina, il nuovo portale, le procedure semplificate e le novità introdotte per regolamentare, con ancora maggiore chiarezza, gli interventi sul patrimonio esistente”.