Nomine Sanità, Pittella (Azione) presenta interrogazione

POTENZA – “Chiedere alla Regione se ha provveduto ad impartire con specifica direttiva alle aziende sanitarie il rispetto delle nuove procedure, indicate nella legge 128/2022, per quanto riguarda la composizione delle commissioni di esperti per il conferimento degli incarichi di direttore di struttura complessa della dirigenza sanitaria, medica e veterinario e l’attribuzione dei relativi incarichi da parte del direttore generale secondo l’ordine di graduatoria”.

È il contenuto di una interrogazione consiliare presentata dal consigliere regionale di Azione, Marcello Pittella.

“L’attuazione della norma – spiega Pittella – presuppone criteri differenti per la scelta delle dirigenze, limitando la discrezionalità nell’affidamento degli incarichi. Per questa ragione – conclude il consigliere – sarebbe opportuna la reindizione dei nuovi avvisi non espletati e disciplinati dalla vecchia procedura, al fine di evitare vizi nelle procedure di selezione che prevedono l’attribuzione degli incarichi di struttura complessa ai candidati collocati primi in graduatoria senza alcuna possibilità di deroga.”