Nuova sconfitta in casa per Cave del Sole Geomedical Lagonegro

Marsicovetere (PZ) – Partita contrassegnata da una situazione di emergenza per Lagonegro che prova a fare quello che può pur le numerose assenze a causa degli infortuni, Tre set condotto sempre dagli ospiti, ad accezione dell’inizio del terzo set quando Lagonegro prova a portarsi in vantaggio ma Reggio facilmete si riporta in partita e vince portandosi a casa i tre punti.

Mister Tubertini deve fare a meno di entrambi i liberi per cui la formazione è molto rimaneggiata. La diagonale è composta da Fabroni e Scuffia, Armenante e Mazzone schiacciatori, Spadavecchia e Molinari  al centro, Maretta libero

Mister Mastrangelo schiera la diagonale Pinelli Bellei, schacciatori Ristic e Scopelliti, centrali Ippoliti e Matteri, libero Morgese.

Primo set inizia la formazione ospite a dettare il ritmo e così si impone con due mani out Bellei(0-4), Armenante e Scuffia accorciano il distacco 4-6. Reggio si porta nuovamente in vantaggio con ma è l’opposto mancino lagonegrese che in parallela riesce sempre ad andare a segno 9-12. Fabroni di prima sigla il 10-13 poi un break ancora degli ospiti consente a Reggio il 10-15 grazie ad un ace di Ippolito. Ristic picchia sul muro e trova ancora un massimo vantaggio per la Conad 13-18. Poco incisivi a muro i lagonegresi e con percentuali basse in attacco, gli uomini di Mister Tubertini chiudono il set lasciandolo agli ospiti.

Secondo set più equilibrato inizialmente , seppur caratterizzato da una serie di servizi in rete da entrambe le formazioni. Pinelli poi con un ace porta Reggio al primo vantaggio 9-11 e Mister Tubertini chiama il tempo. Al rientro sono sempre gli ospiti a spingere e il tecnico della Cave del Sole è chiamato ancora a chiedere il tempo. Il tecnico della Geomedical poi rileva Armenante ed inserisce Battaglia , i lagonegresi accorciano le distanze approfittando di due errori di Ristic 13.16. Il minimo vantaggio arriva sul 20-22 , ma Bellei e compagni guadagnano ancora terreno e chiudono anche il secondo .

Terzo set inizia bene la Geomedical che trova il primo vantaggio della match 3-1 poi però gli ospiti trovano il pareggio sul 5-5 . Fase centrale contrassegnata da un break per parte 8-6 per la Cave del sole poi 9-11 per la Conad e non appena gli emiliani scappano Tubertini chiama il tempo. Conad approfitta degli errori dei lagonegresi e arriva un vantaggio importante 9-15 che prosegue per tutta la fase centrale del set fino a quando non rientrano i lagonegresi con Scuffia che trova il minimo scarto 20-22. A nulla serve la rimonta poiché Conad chiude anche il terzo e porta a casa una vittoria importante.

Eravamo consapevoli delle difficoltà siamo partiti male, commettendo troppi errori, ci sono stati momenti di buon gioco. Loro hanno dimostrato di essere efficaci, poco fallosi e merito a loro. Questo non è il livello dell’A2,”, conclude mister Tubertini.

Cave del Sole Geomedical Lagonegro vs Volley Tricolore Reggio Emilia
(19-25, 21-25, 22-25 ) 0-3
27’, 26’,  27’ tot 1 h 20’
Cave del Sole Geomedical Lagonegro : Mazzone 4, Spadavecchia 3,  Fabroni 1, Battaglia , Marretta (L),  Maccarone1, Molinari 8, Scuffia 19, Bellucci, Armenante 9. All. Tubertini 
Volley Tricolore Reggio Emilia : Pinelli 1, Catellani, Bellei 18, Loglisci 1, Sesto, Scopelliti 6, Maiocchi, Mattei 9, Ristic 6, Ippolito 13, Morgese, Suraci. All Mastrangelo
Lagonegro: 5 muri, 1 Ace, 11 Errori in battuta, 44%Attacco,42% (27%)Ricezione
Reggio Emilia : 8 muri, 3 Ace, 13 Errori in battuta, 62 %Attacco, 55% (32%)Ricezione
Arbitri: Nicolazzo, Palumbo, video check Di Scipio.