Oggi i funerali di Biagio Iaria: a Maratea sarà lutto cittadino

MARATEA (PZ) – Il 10 giugno è venuto a mancara all’affetto dei suoi cari Biagio Iaria, mentre lavorava in un cantiere navale ad Ostia.I funerali del compianto Biagio, si svolgeranno oggi, mercoledì 16/06/2021, alle ore 18,30 a piazza Europa, dinanzi alla Chiesa del Rosario.”Questa tragedia ha suscitato profonda e straordinaria emozione in tutta la cittadinanza.


La morte sul lavoro è un dramma dell’intera collettività. Non ci sono aggettivi adeguati per commentare questo modo atroce di morire. Si è verificato ciò che non dovrebbe mai accadere sul posto di lavoro, dove le persone si recano per guadagnarsi il pane col sudore e la fatica per costruire un futuro sereno e più sicuro per sé e per i propri figli. Tutte le morti sono brutte, ma quelle occorse sul lavoro sono ancora più tragiche. Non dobbiamo rassegnarci a queste morti, non dobbiamo abbassare l’attenzione di fronte a queste tragedie. Ogni volta che una persona muore mentre sta lavorando, dobbiamo sentirci coinvolti, ciascuno secondo le proprie responsabilità perché nulla avviene per caso”.

È quanto si legge in una nota diramata dall’amministrazione comunale di Maratea.

“Dobbiamo, con forza, riaffermare che bisogna essere attenti alle norme stabilite e osservarle tutti, dal primo dirigente all’ultimo lavoratore. Tutti dobbiamo porre al centro della nostra attenzione la dignità e la salute di chi lavora, e deve crescere molto di più di quanto accada ora la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro. La salute e la vita dei lavoratori, come di tutte le persone, sono valori primari, che per nessuna ragione dovrebbero essere messi a rischio.Questo in concreto significa che i diritti dei lavoratori, come il diritto ad ambienti di lavoro ed a processi produttivi che non rechino pregiudizio alla salute fisica e specialmente alla loro vita, si basano sulla natura della persona umana e sulla sua dignità”, scrive il sindaco Daniele Stoppelli.

“Opportuno e doveroso, interpretando anche il comune sentimento della popolazione, proclamare il lutto cittadino per il giorno 16/06/2021, per l’intera durata della cerimonia funebre, per stigmatizzare il disdegno per una nuova ingiusta “morte bianca” in segno di profondo rispetto e di partecipazione al dolore della famiglia del defunto, ed al fine di consentire iniziative di riflessione e di partecipazione alle esequie per la scomparsa di un nostro concittadino mentre stava effettuando la sua attività lavorativa, nella consapevolezza che le morti sul lavoro sono tragedie che non trovano alcuna giustificazione”, conclude il primo cittadino di Maratea.