Omicidio Pucillo, Gip respinge il rito abbreviato

POTENZA – È stata respinta dal giudice per le indagini preliminari, Ida Iura, la richiesta di giudizio abbreviato nei confronti di Giovanni Battista Errico, reo confesso dell’omicidio del medico di Pescopagano, Lorenzo Pucillo.

Il gip ha rimarcato come per i delitti puniti con l’ergastolo non sia prevista la possibilità di accedere a riti alternativi. Il giudizio abbreviato, in questo caso, avrebbe garantito all’imputato la riduzione di un terzo della pena.

Pucillo fu ucciso lo scorso 21 marzo in contrada Cucumiello a Pescopagano. Il suo corpo fu ritrovato nella vegetazione di un terreno dove allevava mucche podoliche, in un contesto caratterizzato da liti di vicinato con Errico. Pucillo era anche medico sociale del Picerno calcio.