Online il singolo di Manuitza “Come l’acqua”

Si è tenuta oggi a Palazzo della Cultura di Potenza la Conferenza stampa con l’anteprima del singolo Come l’acqua dell’artista Manuitza, Manuela Stefanelli. Alla Conferenza stampa presenti l’assessora Vittoria Rotunno e la Consigliera di Parità della Regione Basilicata, Ivana Pipponzi.

25 novembre, giornata mondiale contro violenza sulle donne, uscirà ufficialmente il videoclip del nuovo inedito della cantautrice Manuela Stefanelli, in arte Manuitza, prodotto da Riccardo Giulio Scarparo (aka Richard Floyd), distribuito dalla storica etichetta discografica italiana Top Records di Milano. Il singolo è disponibile su tutti gli store dal 22 Novembre presentato in anteprima il 24 novembre alle ore 11.00, proiettato durante una conferenza stampa presso il Palazzo della Cultura nella città di Potenza e pubblicato in diretta live sui canali del Comune di Potenza. Il 26 novembre, il videoclip verrà proiettato nell’ambito della Milano Music Week. Il videoclip, con la regia di Giuseppe Pupillo dell’associazione Woody Groove, vede l’importante patrocinio della Consigliera Regionale di Parità della Basilicata, Ivana Pipponzi, e dell’assessora alle Pari opportunità – Politiche giovanili – Infanzia del Comune di Potenza, Vittoria Rotunno.
Grazie anche agli effetti speciali della make-up artist Rosalba Lovaglio, le immagini del videoclip si focalizzano sul tema della violenza domestica, in particolare, rappresentando iperbolicamente e in maniera provocatoria, gli stereotipi sulle donne, in un alternarsi di buio e luce.

L’ACQUA
Tutti sappiamo che l’acqua è vita, è essenziale, fondamentale. Ma è anche uno degli elementi naturali più potenti e devastanti. Che sia una goccia che cade e con il tempo erode, che sia un’alluvione o uno tsunami, l’acqua ha un potenziale distruttivo, contro cui è quasi impossibile lottare. Il video promuove la diffusione del numero nazionale antiviolenza, 1522. La similitudine fra l’acqua e la violenza è il cuore della canzone.

CHI È MANUITZA?
“Per lunghissimi dodici anni l’ho messa da parte per seguire altre strade. Come la più cara delle amiche, ha saputo perdonarmi quando sono tornata. Ora sono in armonia con me stessa e con il mondo: grazie Musica.”
scrive l’artista.

Cantante, autrice, artista, donna, mamma. La voce calda e soul di Manuitza tocca le corde dell’anima e non ha paura di confrontarsi con le sperimentazioni, tra note graffianti e note dolci. Sfumature ed esplosioni. Dopo il suo singolo di debutto Eppure, pubblicato come indipendente in anteprima su Youtube il 15 agosto 2021 e dedicato all’amore per suo marito, Manuitza torna adesso con Come l’acqua, disponibile su tutti gli store da Lunedì 22/11/2021 e distribuita dalla storica etichetta italiana Top Records. Dal blues al bel canto, al soul, R&B e jazz. Le influenze di Manuitza sono molteplici, sintomo di chi non ha paura di rinnovarsi e del progresso, anzi, piuttosto lo conduce. Lavoratrice instancabile, esperta di comunicazione ed imprenditrice, dopo un lungo periodo passato a conservare nel cassetto della propria intimità la sua musica, Manuitza ha deciso di condividere sul web il suo grande talento, che è evidentemente innato anche alle orecchie di un profano della musica. Ben presto, dalle prime cover su Instagram, fatte con un microfono di fortuna, è passata a pubblicare il primo singolo, che ha anche avuto l’eco della stampa locale potentina. Manuitza è poliedrica. È un esempio di come non ci sia una strada da seguire per forza, c’è sempre scelta per tutti indifferentemente dal genere, dalla provenienza o dall’età.