Ospedale di Praia a Mare: l’amministrazione comunale ricorre al Tar contro la decisione dell’Asp

Nota a cura dell’amministrazione comunale di Praia a Mare

PRAIA A MARE (CS) – L’Amministrazione Comunale di Praia a Mare, sebbene soddisfatta per i notevoli passi in avanti fatti nella direzione della piena attuazione di quanto stabilito nel Decreto Sciabica, ha, ciò nonostante, dato mandato ad un legale per proporre ricorso avverso l’atto aziendale n. 271 dell’8 aprile 2021 dell’Asp di Cosenza e dei relativi atti antecedenti e conseguenziali.


Tanto doveva essere esplicitato al fine di rassicurare i nostri concittadini e per evitare che si possa speculare e buttare fango anche su una scelta importante e delicata come questa che implicherebbe la naturale collaborazione di tutti.


L’azione promossa si pone perfettamente in linea con quanto finora fatto da questa Amministrazione, per ottenere un presidio ospedaliero realmente efficiente ed al passo con i tempi.
Preme, altresì, precisare che a prescindere dalle azioni giudiziarie intraprese, si continuerà, comunque, a ricercare la soluzione del dialogo con i Commissari Straordinari Dott. Longo e Dott. La Regina. Con quest’ultimo è già previsto, per domani, un incontro nella città di Cosenza.


Al di là del dialogo, del rispetto e della piena collaborazione con chi di competenza rimane fermo e impregiudicato l’intento di questa Amministrazione di perseguire con ogni mezzo il raggiungimento dell’obiettivo prefissato al fine di rendere pienamente operativa e funzionale la nostra struttura ospedaliera.