Ospedale di Praia a Mare: l’Asp riconfigura il nosocomio in struttura per acuti

PRAIA A MARE (CS) – Cosenza chiama Catanzaro. Obiettivo: Praia a Mare ospedale per acuti.
Con la delibera 1030 di oggi, mercoledì 4 agosto, l’Asp di Cosenza ha approvato la proposta di riconfigurazione dell’Ospedale di Praia a Mare, tenendo conto delle sentenze del Consiglio di Stato.
Ora, dovrà essere il Commissario ad Acta alla Sanità calabrese, Guido Longo a prendere in esame la proposta e a dare il suo “ok” definitivo.

Un passaggio che per molti è scontato, ma che, viste le vicende di questi anni, lascia ancora la questione in sospeso.


In poche parole, tutto si potrà dire concluso, quando anche il decreto 64 del 2016 integrerà la struttura di Praia a Mare nella rete ospedaliera.


Dopodiché, si dovrà provvedere a fornire il Pronto soccorso di un numero di mezzi e uomini tale da poter garantire il trattamento delle “emergenze-urgenze”. A ciò andranno aggiunti un reparto di Medicina interna e di Chirurgia generale. Questi gli aspetti salienti.

Inoltre, sempre con delibera 1017 del 29 luglio, l’Asp di Cosenza ha stanziato poco più di 367 mila euro per lavori di adeguamento alla normativa di prevenzione incendi dell’Ospedale di Praia a Mare.

Fonte, Radio Digiesse