Parcheggi e disagi al Presidio Ospedaliero di Lagonegro: L’Allarme della Fials per i diritti dei lavoratori

LAGONEGRO (PZ) – La Fials di Potenza, guidata dal Segretario Generale Giuseppe Costanzo, esprime forte critica e preoccupazione per la persistente problematica dei parcheggi destinati al personale del Presidio Ospedaliero di Lagonegro. Nonostante ripetute segnalazioni, la situazione rimane insoddisfacente e richiede un’azione immediata.

Giuseppe Costanzo, in data 27 febbraio 2024, aveva già sollevato la questione relativa all’assenza di badge per l’accesso al parcheggio interno. Questa carenza costringe i dipendenti, soprattutto i nuovi assunti, a optare per parcheggi esterni a pagamento. Tale situazione non solo impone un onere economico ingiusto ma incide negativamente sulla tranquillità e il benessere del personale, che si trova privato di un diritto fondamentale: l’accesso equo e adeguato alle infrastrutture ospedaliere.

Di fronte a questa iniquità, il sindacalista della Fials, Costanzo, sollecita una risposta immediata e misure concrete che includano:

  1. L’emissione immediata dei badge di accesso per tutti i dipendenti, per garantire equità e giustizia nell’uso delle infrastrutture.
  2. Una riorganizzazione del parcheggio che preveda un aumento dei posti auto, in modo da ripristinare l’efficienza e la dignità del parcheggio ospedaliero.

La situazione attuale è insostenibile e richiede un intervento rapido che mostri rispetto per le necessità del personale e assicuri che ogni lavoratore possa operare in un ambiente sereno e sicuro. Giuseppe Costanzo afferma che la Fials non si arrenderà finché non verranno adottate misure adeguate per risolvere questa problematica.

Ci attendiamo un riscontro concreto e tempestivo, confidando nella volontà della Direzione Generale dell’A.O. R.San Carlo di Potenza  di attuare soluzioni efficaci e rapide, in risposta alle legittime richieste del personale.