Parità: Consigliera Basilicata, qui diritti sono rispettati

Potenza – “I diritti di genere, in Basilicata, sono rispettati: è comunque importante proseguire in questa direzione, diffondendo sempre più una cultura paritaria, del rispetto, e dell’inclusione”. Lo ha detto la consigliera regionale di parità, Ivana Pipponzi, nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta stamani, a Potenza, organizzata per illustrare “le attività antidiscriminatorie della consigliera”.

Pipponzi ha poi ricordato che le attività riguardano le discriminazioni, le situazioni di squilibrio di genere, la promozione di progetti di azioni positive, le conciliazioni e le azioni in giudizio. La Basilicata quindi, secondo la consigliera, “è al pari di altre Regioni, si sta lavorando bene e vedo anche tanta sensibilizzazione, anche grazie ai sindacati e all’Ispettorato regionale del lavoro, dove ho costituito un centro di ascolto di vittime di discriminazione di genere.

Ci sono tanti presidi di legalità, e più ce ne sono, più le persone non si sentono abbandonate”. “Questo è importante – ha concluso Pipponzi – per creare un clima di ausilio e un clima anche di legalità, e anche i datori di lavoro si stanno sempre più mettendo in regola, da questo punto di vista.