Piro (Fi), “dipendenti Asp traslocati nel Centro Sociale, che sorte per le associazioni che risiedono lì?”

LAGONEGRO (PZ) – “Sono stato aggiornato dal Direttore generale dell’ASP, dott. Antonello Maraldo, sugli esiti del sopralluogo effettuato oggi a Lagonegro per dare corso ai finanziamenti che la Regione ha previsto per la nostra comunità e per risolvere il problema dell’atterraggio notturno dell’elisoccorso. Avevo inoltre proposto al Direttore , che ha accolto, che la COT (centrale operativa territoriale) venisse allocata nei locali di proprietà (Asp) a via Giustino Fortunato (Piazza Repubblica) e non a LAURIA. Ho appreso inoltre che l’Amministrazione Falabella ha messo a disposizione dei dipendenti ASP di Lagonegro, che dovranno TRASLOCARE temporaneamente dalla sede di Piano di Lippi interessata dai lavori di ristrutturazione e predisposizione della Casa di Comunità, il primo e il secondo piano del Centro SOCIALE. Quei locali sono occupati dall’associazioni Lis, Carabinieri, Protezione Civile, Croce Rossa e dal CPIA(Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti) etc”. Lo riferisce in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Francesco Piro.

“La domanda nasce spontanea. Non voglio immaginare che gli Amministratori non abbiano pensato anche a loro. E se cosi fosse perché non trovare una soluzione ai dipendenti dell’Asp e lasciare tranquilli chi si occupa di sociale nella struttura nata per questo scopo denominata centro sociale? Per ora esprimo la solidarietà a tutti loro che lì avevano ricevuto la sede dalle precedenti amministrazioni e che oggi , per giochi strani e pura incompetenza, saranno sfrattati”, conclude Piro.