Pittella e Pessolano (Azione): “con Impresa 5.0 proposta da Calenda benefici anche in Basilicata”

POTENZA – “Accogliamo con favore l’annuncio del Governo di Giorgia Meloni riguardo alla revisione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e l’assegnazione di ulteriori 12,5 miliardi di euro per sostenere le imprese. Questa iniziativa rappresenta un passo importante verso la promozione dello sviluppo economico nella nostra amata Basilicata. Come giustamente sostenuto dal segretario nazionale di azione, Carlo Calenda, si lavori per sostenere Impresa 5.0, un grande piano per il rilancio del settore produttivo, con incluse credito di imposta sulla formazione, fondo centrale di garanzia e contratti di sviluppo. Riteniamo che queste iniziative contribuiranno non solo a rafforzare le attività esistenti ma anche a stimolare la creazione di nuove opportunità nel nostro territorio. In particolare, l’attenzione al settore dell’energia con sconti sul costo dell’elettricità, seguendo l’esempio di Francia e Germania, è un elemento cruciale per la Basilicata e che potrebbe andare a risolvere il nodo del “bonus” non erogato alle aziende lucane. Avendo come unico obiettivo l’interesse dei lucani, siamo pronti a collaborare con tutti coloro i quali vogliono contribuire alla crescita del territorio dando forza a questa nostra proposta che rappresenta un’importante leva di sviluppo per i nostri settori produttivi. La Basilicata ha un potenziale unico e prezioso, è responsabilità di tutti noi assicurare che queste risorse contribuiscano in modo tangibile al benessere della comunità locale”.

Lo dichiarano Marcello Pittella, consigliere regionale e membro della segreteria nazionale di Azione, e Donato Pessolano, segretario regionale di Azione Basilicata.