PNRR e Zes, Pittella: ‘si intensifichi lavoro, mi farò promotore di iniziative utili’

POTENZA – “Dal PNRR sono in arrivo per la Basilicata circa 50 milioni di euro per le aree industriali di Tito e di Jesce-La Martella per una prima infrastrutturazione. Questo grazie al piano da noi redatto negli anni passati nel quale inserimmo anche aree considerate “non completamente infrastrutturate” e che oggi accedono agli stanziamenti per il collegamento di “ultimo miglio”. Occorre però intensificare il lavoro.”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd, Marcello Pittella.

“Il nostro piano strategico delle Zes – continua il consigliere – inizia a trovare dunque una prima risposta nelle risorse a disposizione del PNRR. Tutto ciò non è esaustivo e necessita di interventi non procrastinabili, tanto sul piano dell’accesso a nuove risorse economiche, quanto sul versante delle interlocuzioni con i ministeri competenti, con le parti datoriali ed il mondo imprenditoriale per costruire nuove opportunità insediative e di crescita.

Da un lato, dunque si lavori per portare a casa finanziamenti per tutte le Zes da noi ritenute strategiche (Ferrandina, Pisticci e Policoro, Balvano, Melfi e Galdo di Lauria) dall’altro, non ci si lasci sfuggire progetti imprenditoriali per la nostra regione, come già accaduto nel recente passato. Pensare che i soli finanziamenti possano bastare sarebbe miope e limitante per un serio rilancio, mentre va intercettato quel tessuto imprenditoriale già consolidato affinchè trovi un vantaggio nell’investire in Basilicata.

È questo il momento giusto per portare a casa risultati importanti e rendere le nostre aree industriali anzitutto all’altezza e poi competitive ed attrattive.
Abbiamo lasciato in eredità a questo governo regionale un lavoro lungimirante che ora va solo portato avanti con fermezza.

Lo stesso – conclude Pittella- mi farò promotore di iniziative utili perché le Zes trovino attuazione e quelle che oggi non hanno ancora trovato finanziamento, vi possano accedere in tempi brevi.”