Pnrr, rapporto tra progetti e Comuni: Basilicata prima d’Italia

POTENZA – Con una media di 12 progetti per Comune, quelli lucani candidati nell’ambito del Pnrr sono 1582, la Basilicata dei piccoli numeri si classifica prima d’Italia per iniziative pianificate rapportate al numero di enti locali a cui sono destinate. Un dato importante, ricavato dal ‘Regis’, la piattaforma informatica della Ragioneria generale dello Stato che gestisce le articolazioni del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che mostra l’efficacia delle iniziative adottate dalla Regione per stimolare e supportare gli enti territoriali in questa delicata fase di rilancio dell’economia.

Lo comunica la Struttura di Missione del Pnrr della Regione Basilicata.

Condivisione degli obiettivi, fondata su una proficua collaborazione istituzionale, che da qui in avanti, dopo questi passaggi iniziali legati alla progettazione, dovrà trasferirsi – prosegue la nota della Struttura di Missione – nella fase operativa, ovvero nella realizzazione sul territorio degli interventi che si rifletteranno concretamente sulla qualità della vita dei cittadini. I fondi del Pnrr destinati alla Basilicata ammontano a circa 1.5 miliardi euro, di questi oltre 250 milioni di euro riguardano i finanziamenti ottenuti dai Comuni.