Polese: ‘Importante riconoscimento per Bonaventura Postiglione’

POTENZA – Come lucano, potentino e amante della Radio e di ciò che hanno rappresentato in Italia negli anni settanta ottanta le Radio libere, apprendo con enorme piacere e con un senso di orgoglio la recente notizia di un altro importante riconoscimento al potentino Bonaventura Postiglione questa volta pervenuto dall’Amministrazione Comunale di Cittiglio, comune in provincia di Varese, la quale ha deciso di intitolare al nostro Nino detto l’ “Istrione” un Largo della città di Cittiglio.

Cosi il Vicepresidente del Consiglio regionale Mario Polese, commenta  la scelta del comune piemontese- importante riconoscimento che  segue quello recente da parte del REA – Radio Televisioni Europee Associate alle Radio libere 1976- che ha definito Nino Postiglione il “primo pioniere” delle Radio libere.

Queste, sin dalla loro apparizione clandestina e sino al loro riconoscimento con la nota sentenza della Corte costituzionale del 1976,  sono da considerate l’espressione di un genio tutto italiano che ha unito la voglia di comunicare alla necessità di usare l’ingegno per superare le limitazioni tecniche e burocratiche. Nino entra di diritto come protagonista indiscusso di questa importante pezzo di storia italiana, e vi entra in punta di piedi, come era solito fare, in un silenzio garbato,  ma con la consapevolezza di essere nel giusto e di essere protagonista di una svolta epocale. Potenza e la Basilicata – conclude l’esponente regionale di Italia viva, oggi sorridono, come avrebbe voluto lui, nient’altro di più, ai recenti riconoscimenti pervenuti alla sua persona e al suo incessante e coraggioso impegno.