Policoro, eletto il nuovo cda del Consorzio del resort Marinagri

POLICORO (MT) – Crescita del territorio, valorizzazione delle eccellenze locali, creazione di
opportunità di lavoro. Ed una collaborazione sempre più stretta con il
Comune di Policoro. Sono questi i principali obiettivi del nuovo consiglio
di amministrazione del Consorzio di Marinagri, eletto al termine
dell’assemblea ordinaria di sabato scorso 27 giugno 2020. Attraverso il
Cda nominato dagli stessi consorziati, sarà possibile interpretare e
difendere al meglio le esigenze e i diritti di ogni singolo comproprietario;
un’opportunità che i Consorziati presenti all’assemblea non si sono lasciati
sfuggire approvando a grandissima maggioranza (oltre l’80%) il progetto
presentato dal gruppo definitosi “Pro Marinagri”. Presidente del CdA è
stato nominato il dott. Corrado Valsangiacomo, di nazionalità svizzera, ma
molto legato al territorio lucano, di cui è sempre stato un grande
estimatore. In passato ha ricoperto con successo il ruolo di direttore di uno
dei più prestigiosi istituti bancari della Svizzera, ed oggi ha offerto la sua
disponibilità a guidare questo suggestivo progetto di rinascita di Marinagri.
“Una struttura – come sottolineano dal Cda – che riveste una importanza
fondamentale e strategica nel tessuto economico e sociale e nel settore
turistico della fascia jonica, che, grazie anche alle numerose attività ivi
esistenti (esercizi commerciali e ricettivi, ristoranti e bar ecc..), favorisce la
creazione di posti di lavoro e opportunità di crescita, nonché ulteriori
entrate per il comune di Policoro”.
A completare il consiglio di amministrazione sono l’avv. Antonio Lo
Franco, nel ruolo di vice-presidente, e i tre componenti, l’ing. Cosmo
Mottola, il dott. Marco Stella ed Egidio Affuso. Obiettivo del gruppo, che
opererà a titolo gratuito, è quello di tutelare le proprietà e promuovere le
attività aiutando Marinagri ad uscire dalla difficile situazione creatasi negli
ultimi anni, attraverso valori quali la trasparenza, la correttezza, l’onestà.
In particolare, ci si occuperà del risanamento delle finanze dei conti del
Consorzio, facendosi carico delle criticità venutesi a creare negli ultimi
anni, di favorire lo scambio d’informazioni in modo costante e diretto tra
Consiglio e Consorziati, introducendo e potenziando sistemi multimediali
all’avanguardia, di sviluppare ed ottimizzare le relazioni sul territorio con

l’ente pubblico, ed in particolare con il Comune di Policoro, con cui
avviare un dialogo ed un rapporto di cordialità volto a verificare le
possibilità di espansione in futuro del Resort. Il CdA, inoltre, interagirà
con i Curatori nominati per il fallimento della Marinagri SpA cercando di
ottenere la migliore collaborazione possibile per riaprire al più presto tutte
le attività commerciali connesse al resort e restituire lustro ai prodotti di
eccellenza della fascia jonica.
“L’auspicio è che si possano avvicinare importanti investitori in grado di
portare a buon fine l’intero progetto – concludono dal Cda -, attraverso il
quale sviluppare uno dei patrimoni di tutta la Basilicata in ambito