Portatore d’Oro ‘Antonio Statuto’ 2022 all’amministratore delegato della Ferrari, Benedetto Vigna

POTENZA – Benedetto Vigna, amministratore delegato della Ferrari, vince il Portatore d’Oro “Antonio Statuto”, premio che l’Ass. Cult. I Portatori del Santo assegna ogni anno ad un lucano che si è particolarmente distinto sulla scena nazionale e internazionale.

Dopo aver svolto gli studi a Potenza, frequentando la scuola media “Luigi La Vista” prima, e il liceo scientifico “Galileo Galilei” poi, si laurea  con lode in fisica subnucleare presso l’Università di Pisa nel 1993.

Entrato in STMicroelectronic nel 1995, fonda le attività MEMS – Micro-Electro-Mechanical Systems (sensori  di movimento tridimensionale della Nintendo).

Oltre ai Mems, sotto la sua regia nasce il giroscopio a tre assi montato sugli IPhone e presentato da Steve  Jobs nel 2010.

Più di quattro miliardi di euro di fatturato annuale con la redditività più alta dell’azienda, oltre  quattromila collaboratori in tutto il mondo, questi i numeri da lui gestiti.

Si è sempre distinto per la sua leadership concreta ed elegante, facendo del suo talento il suo successo.

Uomo d’azienda tenace e creativo, rispettoso di ruoli e posizioni.  Brillanti le sue intuizioni, pacato e incisivo il suo approccio.

Il 9 giugno 2021,  John Elkann, Presidente di Ferrari, ha così annunciato la nomina di Vigna ad amministratore delegato della Ferrari: “Siamo felici di dare il benvenuto a Benedetto Vigna come nostro nuovo Amministratore Delegato. La sua profonda conoscenza delle tecnologie che guidano gran parte del cambiamento della nostra industria, le sue comprovate capacità di innovazione, l’approccio imprenditoriale e la sua leadership rafforzeranno ulteriormente Ferrari scrivendo nuovi capitoli della nostra storia irripetibile di passione e performance nell’era entusiasmante che ci attende”.,

Questa la dichiarazione di Vigna per il premio Portatore d’oro “Antonio Statuto”  2022:

“Grato all’Associazione Portatori del Santo per il premio Portatore d’oro “Antonio Statuto” 2022, conferitomi.
In ogni attività che l’uomo svolge che sia per lavoro o per piacere, l’impegno è il motore che genera coinvolgimento e valore.
E’ 
la prima festa dopo la pandemia, un segno di rinascita nel ricordo di un ragazzo, Antonio, al quale il destino non ha fatto sconti, ma che, grazie a Voi continua a ricordare a tutti e soprattutto ai giovani che in tutto ciò che si intraprende occorrono cuore e mente.”

Anche quest’anno sarà l’artista potentina Manuela Telesca realizzare il premio, la cui consegna avverrà durante la serata del 28 Maggio sul palco del Potenza Folk Festival, in Piazza Mario Pagano.