Potenza tra i Comuni a sostegno di chi soffre di fibromialgia

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali Fernando Picerno ha approvato l’adesione della Città di Potenza all’iniziativa denominata ‘Comuni a sostegno di chi soffre di fibromialgia’, promossa dal ‘Comitato fibromialgici uniti’. Lo scopo del Comitato, costituitosi nel 2016, è quello di sensibilizzare la cittadinanza nei confronti di una patologia cronica, invalidante e diffusa nella popolazione e di creare iniziative volte a offrire un aiuto nei confronti di chi ne soffre, non solo attraverso la ricerca scientifica e le campagne di informazione, ma anche con l’adesione dei Comuni, Potenza tra questi, alla campagna di sensibilizzazione sul tema. “La nostra città – ha spiegato l’assessore Picerno – sostiene l’inziativa che ha visto Il Comitato promuovere la petizione che ha già raccolto 32.000 firme e che è stata consegnata al ministero della Salute, finalizzata al riconoscimento della fibromialgia come malattia cronica invalidante e al relativo inserimento nei Livelli essenziali di assistenza. Riteniamo che la cura della persona costituisca uno dei pilastri sui quali fondare l’agire di ogni amministratore pubblico. A coloro che si trovano ad affrontare una malattia, come le persone affette da fibromialgia, vanno garantite le condizioni affinché possano ricevere tutte le cure necessarie”.

Bottega delle Fratte