Riapre dopo 40anni la Nerico – Muro Lucano

“Finalmente dopo 40 anni di attesa, riapre un’arteria fondamentale per una parte importante del territorio lucano: si mette a disposizione della nostra comunità una strada che migliorerà i collegamenti tra la Basilicata e la Campania, andando così incontro alle esigenze di tanti cittadini”. Lo ha detto oggi, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Donatella Merra, dopo aver partecipato alla cerimonia di apertura della strada “Nerico-Muro Lucano”.

“Questo risultato – ha detto ancora l’esponente dell’esecutivo Bardi – è stato raggiunto grazie anche alla collaborazione istituzionale. L’arteria presa in gestione da Anas, con le relative responsabilità per il transito, nelle more della consegna definitiva, che avverrà presto tramite Decreto interministeriale.

Ci sono alcune problematiche connesse a quella strada ancora da risolvere, come accessi interclusi, pagamenti alle imprese o espropri da completare. Ma l’Anas ha assicurato la piena disponibilità a trovare le necessarie soluzioni in tempi brevi. Ritengo essenziale – ha concluso – dare risposte e servizi ai cittadini: questa è la strada intrapresa dal governo Bardi”.

Si esprime anche il primo cittadino murese Giovanni Setaro attraverso i social cogliendo questa opportunità come punto di partenza per nuove battaglie compreso l’apertura dello svincolo per dell’arteria con il centro abitato di Muro Lucano e scrive: “anche se questa infrastruttura è il simbolo di un’Italia poco attenta al Mezzogiorno e alla Basilicata. L’8 novembre rimarrà una data storica in quanto, questa arteria, svilupperà nuovi scenari per tutto il territorio.”


Presenti all’apertura anche il sottosegretario Margiotta e i Sindaci Leonardo Sabato, Michele Di Maio, Felicetta Lorenzo, Giovanni Carnevale e Anna Maria Scalise.