San Giorgio Lucano, Papa Francesco telefona a Don Nicola Caino

SAN GIORGIO LUCANO (MT) – “Carissimi Parrocchiani,
vi scrivo ancora emozionato e pieno di gioia, questa mattina mi ha telefonato in maniera del tutto inaspettata Il Santo Padre Francesco.


Nella telefonata durata circa 10 minuti, nello stile paterno e premuroso che lo contraddistingue, il Papa si è voluto informare in prima persona della situazione che stiamo vivendo, invitandomi a comunicarvi la sua vicinanza e preghiera per ognuno di voi.
Egli è vicino a quanto si adoperano in prima persona per il bene della comunità.


Il Papa inoltre in maniera molto paterna e semplice mi ha incoraggiato nel mio ministero.
La telefonata ricevuta è una carezza per tutta la comunità ed è un segno di speranza.


Ringraziamo il Signore e preghiamo per il Papa”.

E’ quanto scrive con emozione, speranza e gioia, il parroco di origini lauriote di San Giorgio Lucano Don Nicola Caino. Una telefonata in cui il Santo Padre si è voluto sincerare di persona su come la comunità del piccolo centro del materano sta affrontando questo momento difficile e, soprattutto, per portare la sua vicinanza e preghiera.

Infine, sempre in termini di buone notizie, a quanto si apprende dai colleghi di BasilicataNotizie, sono risultati negativi i rimanenti 14 tamponi riguardanti i 13 ospiti e il Direttore della Rsa di San Giorgio Lucano