San Sago, anticipata a gennaio la conferenza dei servizi

TORTORA (CS) – È stata anticipata al 9 gennaio la conferenza dei servizi sul progetto dell’impianto di rifiuti a San Sago, che in un primo momento era stata rinviata a febbraio. Nel  corso dell’incontro si discuterà dell’esame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale richiesta per la riapertura della discarica, sul confine calabro-lucano.

L’impianto di depurazione di rifiuti liquidi speciali, nei pressi del fiume Noce, è chiuso dal 2013, dopo il sequestro della procura di Paola che aveva riscontrato irregolarità negli sversamenti. Attori interessati, le Regioni Calabria e Basilicata insieme ai comuni di Trecchina, Lauria, Rivello e Lagonegro e quelli calabresi di Tortora, Praia a Mare e Aieta. Diverse le prese di posizione contro l’ipotesi di riattivazione del sito.