San Sago. Pittella e Cifarelli (Pd): ‘Cosa ha fatto Giunta dopo mozione?’

POTENZA – “Quali azioni sono state intraprese per richiedere agli uffici competenti un approfondimento dell’istruttoria al fine di valutare la sospensione dell’efficacia della Valutazione di Incidenza (VIncA) e pervenire in autotutela alla revoca dell’atto in questione?’ Il Presidente Bardi ha incontrato il suo collega della Calabria per condividere la linea di opposizione all’impianto di San Sago? È stata avviata “l’interlocuzione amministrativa con la Regione Calabria per impedire la realizzazione di tale malaugurato disegno?”.


Sono le domande che i consiglieri regionali del Pd, Marcello Pittella e Roberto Cifarelli, rivolgono al Presidente della Regione, Vito Bardi, in merito all’impianto di San Sago ed a seguito della mozione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale lo scorso 21 dicembre.


“La mozione – ricordano Pittella e Cifarelli – non era un atto simbolico ma conteneva impegni precisi, da tutti condivisi. Il Presidente e la giunta se ne stanno occupando? Non vorremmo – concludono i dem – che tutto restasse solo un bel documento di testimonianza che però nei fatti non restituisca nulla al territorio e ai cittadini che hanno già espresso il loro netto dissenso a San Sago.”