Sanità, Fanelli e Spera: “Al via le attività di riabilitazione in acqua nell’ospedale di Pescopagano”

PESCOPAGANO (PZ) – “L’attività riabilitativa intensiva dell’ospedale ‘San Francesco di Paola’ di Pescopagano si arricchisce con le prestazioni di idrokinesiterapia”. Lo annuncia con soddisfazione il direttore generale dell’Azienda ospedaliera regionale ‘San Carlo’ di Potenza Giuseppe Spera. “Da lunedì 27 novembre 2023, i pazienti con disabilità ortopediche, neurologiche, cardiologiche e vascolari, potranno completare il percorso riabilitativo – continua il Dg Spera- usufruendo di due piscine, una grande e una piccola, e di una piscina di camminamento, specifica per la riabilitazione cardio-vascolare”.

“L’intervento si inserisce in un importante investimento effettuato dalla Regione sul presidio ospedaliero di Pescopagano – aggiunge l’assessore alla Salute e politiche della persona Francesco Fanelli – per realizzare un Centro di riabilitazione di alto livello, che potrà finalmente funzionare appieno anche attraverso il reclutamento di risorse umane”.

“Il lavoro in acqua -precisano i fisioterapisti dell’ospedale di Pescopagano coordinati dal direttore della Riabilitazione dottor Domenico Santomauro- permette lo sgravio del peso, un maggior reclutamento muscolare e di coordinazione, e un lavoro di resistenza grazie al lavoro contro-corrente. Ciò assicura al paziente -concludono i fisioterapisti- la capacità di controllare il movimento, una maggiore forza e un recupero della massa muscolare”.