Sanità, Fanelli e Spera: “Con il nuovo direttore del Pronto soccorso si rafforza il ruolo del presidio ospedaliero di Lagonegro”

LAGONEGRO (PZ) – “Con la nomina del direttore del Pronto Soccorso dell’ospedale ‘San Giovanni’ di Lagonegro afferente all’Azienda ospedaliera regionale ‘San Carlo’ si potenzia il ruolo stesso del nosocomio nel territorio della Valle del Noce, quale cerniera anche per i pazienti che dalle regioni limitrofe di Campania e Calabria, che troveranno così adeguate possibilità di cura e maggiori risposte alle domande di salute”. E’ il commento soddisfatto dell’assessore regionale alla Salute e politiche per la persona Francesco Fanelli, dopo aver incontrato il dottor Vincenzo Frusci.

“A lui faccio i migliori auguri di buon lavoro con la convinzione che saprà governare in maniera puntuale, con gli specialisti e gli operatori che lo coadiuveranno, le richieste di assistenza e cura che via via si fanno sempre più particolari e personalizzate. Ringrazio tutto il personale ospedaliero per il prezioso lavoro che svolge quotidianamente al servizio delle nostre comunità –ha concluso l’assessore Fanelli- nonché la direzione medica del presidio ospedaliero di Lagonegro per l’impegno profuso”.

“Con la strutturazione della direzione del Pronto Soccorso dell’ospedale di Lagonegro, avvenuta in mattinata a seguito della sottoscrizione del contratto, si conferma la ferma volontà di questa direzione aziendale di rafforzare tutte le strutture ospedaliere dell’Aor San Carlo, in maniera da renderle sempre più capaci di fornire risposta alle istanze di salute”. E’ la dichiarazione del direttore generale dell’Aor San Carlo Giuseppe Spera che sottolinea come “detta volontà sia dimostrata da elementi concreti già attuati e in attuazione per il ruolo centrale del presidio di Lagonegro nel territorio. L’intervento è da considerarsi in perfetta aderenza al grande piano di azioni pianificato dalla direzione strategica dell’Aor San Carlo e che manifesta la piena volontà di fornire agli utenti la miglior risposta sanitaria, nel rispetto del principio costituzionale di sussidiarietà. Con l’insediamento del nuovo direttore del Pronto Soccorso prosegue così il percorso virtuoso avviato da questa direzione -conclude il direttore generale Spera- che, nel ringraziare i medici e gli operatori sanitari per l’encomiabile disponibilità nel garantire le prestazioni ospedaliere richieste, formula al nuovo responsabile insediatosi di proseguire con convinzione nel percorso di continuo miglioramento, d’intesa con la direzione medica del Presidio di Lagonegro e in sinergia con le eccellenti professionalità già presenti”.