Sant’Angelo le Fratte, luogo ideale

La piazzetta del paese
è colorata di sedie blu.
Ci sono fiori ed alberi sullo sfondo
che si agitano al vento morbido dell’estate.
Nelle
strade ci sono statue e murales,
narrazioni contadine e religiose.
Tavoli di bar all’aperto.
Bambini divertiti.
Seduto in un vicolo,
mi faccio attraversare
dal silenzio e dalla stanchezza.
Tutto mi parla.
Tutto si rivela.
Tutto mi riguarda.
Come l’eco dei pensieri
sparsi in questa notte.
Mi manca una mano da stringere,
un abbraccio da conservare.
Mi manca un profumo sulla pelle.
Mi manca un sapore sulla lingua.

Nel silenzio sai bene chi sei.
Se sai ascoltarlo esso ti parla.
Ti consiglia.
Ti porta altrove.
Ti violenta.
Ti addormenta.
Ti ripara.
Ti sveglia.

Ed io non chiedevo altro
che una notte di solitudini e distanze.
Per capire cosa conta.
Cosa serve.
Cosa manca.

Sant'Angelo Le Fratte
Sant’Angelo Le Fratte, foto di Sergio Ragone