Scaldaferri (M5s) sulla amministrazione Pittella: “serve chiarezza non arrendiamoci alla politica del vale tutto”.

LAURIA (PZ) – “Durante il comizio finale per le comunali 2021 Gianni Pittella, nel suo appello al voto, dichiara: “noi siamo il centrosinistra mentre la lista di Rossino è il centrodestra anzi quella è la lista di Bardi”. Insomma sappiate che votando Rossino state votando Bardi e il cdx mentre noi rivendichiamo di rappresentare il csx.
Ebbene alle regionali 2024 parte della maggioranza comunale ha fatto apertamente e pubblicamente campagna elettorale per Bardi. Al di là del sindaco (che si è in qualche modo chiamato fuori) abbiamo assistito all’ennesimo strappo: nel 2021 si chiedono i voti per il csx anche “in chiave anti Bardi” e oggi si fa campagna elettorale a favore di Bardi e del cdx. Una situazione surreale che genera disordine e confusione. Rispetto a questa incongruenza e a questa ambiguità è necessario fare chiarezza anche e soprattutto per evitare che la politica perda ulteriore credibilità e si trasformi in un gioco senza regole dove vale tutto”.

Lo scrive in una nota il Vice rappresentante del gruppo territoriale 5 stelle Area Sud, Pierluigi Scaldaferri.