Scalea, oppone resistenza e non fornisce le sue generalità: pakistano arrestato dai Carabinieri

SCALEA – Nelle prime ore della mattinata di domenica è giunta, sull’utenza di emergenza 112, la chiamata di un cittadino per segnalare la presenza di un uomo che, con in mano alcuni piccoli elettrodomestici, si aggirava per le vie del centro storico di Scalea.

La preziosa segnalazione ha consentito alla Centrale Operativa del locale Comando Compagnia Carabinieri di inviare tempestivamente una pattuglia della Sezione Radiomobile che, dopo alcuni minuti, ha intercettato, in via Beata Vergine del Carmelo, l’uomo indicato nella telefonata con in mano un forno elettrico ed un televisore.

Lo stesso, alla vista dei Carabinieri, si è dato a precipitosa fuga lanciandosi in una scarpata adiacente alla predetta strada e, dopo aver nascosto i piccoli elettrodomestici, ha cercato di dileguarsi tra la vegetazione presente. I militari, dopo un breve inseguimento a piedi, sono riusciti a bloccare l’uomo che, dopo essersi rifiutato di fornire loro le proprie generalità, si è scagliato contro i due Carabinieri facendone nascere una breve colluttazione, sedata dopo alcuni istanti grazie anche all’ausilio di una seconda pattuglia dei Carabinieri di Orsomarso inviata in supporto.