Sconfitta a Cuneo per la Cave del Sole Geomedical Lagonegro

BAM ACQUA S. BERNARDO Cuneo vs Cave del Sole Geomedical Lagonegro  (25-20, 25-19, 26-24) 3-0   25’, 25’, 30’ tot  1 h 20’

BAM ACQUA S. BERNARDO Cuneo: Gonzi, Codarin 8, Tiozzo 8, Bonola 10 , Pistolesi 3, Galaverna 3, Wagner 16, Catania (L) , Bisotto (L), Preti 12, D’Amato, Chiapello, Sighinolfi. All. Serniotti
Cave del Sole Geomedical Lagonegro: Mazzone 11, Spadavecchia 5, Vedovotto 6, Battaglia,  Santucci (L), Maccarone 2, Russo (L), Molinari 2, Scuffia 1, Tiurin 15 , Bellucci, Salsi 4, Armenante . All. Tubertini 

Cuneo :  9 muri, 6 Ace, 8 Errori in battuta, 54%Attacco, 68% (26%)RicezioneLagonegro:7 muri, 2 Ace, 8 Errori in battuta,  43%Attacco, 52% (21%)Ricezione

CUNEO – Primo set  gioco condotto sempre dai padroni di casa , poco reattivi i lagonrgesi e in ricezione abbastanza imprecisi lasciano agli attaccanti locali mettere a terra con facilità i palloni . Secondo set più equilibrato fino al 19-17 quando Cuneo ingrana nuovamente e chiude anche il secondo set , mentre nel terzo ritorna ancora l’equilibrio ma Lagonegro spreca il vantaggio finale del 22-24 e lascia a Cuneo di farsi recuperare e chiudere il match. 
La formazione del Cuneo Volley guidata da coach Roberto Serniotti,  schiera Pistolesi in regia con Wagner opposto, Sighinolfi e Codarin al centro, Tiozzo e Preti schiacciatori,  Catania libero. Mister Tubertini schiera Salsi in diagonale con Tiurin, Vedovotto e Marretta schiacciatori, Spadavecchia e Maccarone al centro , Santucci e russo  a scambiarsi il ruolo di libero in ricezione in difesa. 


Primo set parte bene la formazione di casa che si impone sul 8-3 costringendo mister Tubertini a chiamare il tempo. I servizi di Wagner mettono in difficoltà la ricezione di Lagonegro e i padroni i casa ne approfittano. Continuano a condurre i piemontesi con Preti e Tiozzo sugli scudi 17-7 e con Pistolesi che trova anche l’ace. La Cave del Sole trova un leggero break con Scuffia al servizio e si porta dal 20-13 al 21-16 quando Serniotti richiama i suoi. Con Mazzone la Geomedical accorcia ancora 22-18 ma le lunghezze sono ancora troppe e Cuneo chiude con un pallonetto di Bonola e un attacco sul muro di Tiozzo. 


Secondo set partono solo inizialmente in vantaggio i padroni di casa 3-1 che poi vengono raggiunti da due punti di Spadavecchia che riporta la parità sul 4-4 . Fase centrale del set con estremo equilibrio un punto per parte per entrambe fino a quando sul 12-10 un ace di Wagner porta Cuneo in vantaggio. Tiurin poi rimette ancora la gara in equilibrio ma  Cuneo non ci riprova e dal 17-15 si porta sul 19-15 : Mister Tubertini spende ravvicinati i due time out . Al rientro Mazzone tenta di spezzare il gioco cunese 20-16 , al servizio si vede ancora Scuffia ma Preti e un pallonetto di Codarin permettono alla BAM di toccare il 23mo punto , con quattro lunghezze di distanza. Tiurin prima accorcia 23-20 poi però sbaglia il servizio offrendo la prima palla set e un ace di Preti consente ai piemontesi di chiudere anche il secondo.  


Terzo set fotocopia del secondo. Dal 3-1 al 4 pari. Fasi  centrali in equilibrio, sul 17-18 Serniotti chiama il tempo e al rientro una diagonale out di Wagner permette a Lagonegro +2. Poi il muro biancorosso si fa sentire e la Geomedical si porta sul 18-22 e Serniotti chiama ancora il tempo. Lagonegro in vantaggio  nel finale con una diagonale di Tiurin 21-23 poi con Vedovotto che trova il primo set point sul 22-24. I padroni di casa però non si lasciano intimorire dal vantaggio della Cave Del Sole e Galaverna rimetter Cuneo nel set (23-24),  per poi trovare il vantaggio ed il sigillo finale.