Sconfitta al tie-break per la Rinascita volley all’esordio in casa. D’Amico: ‘dispiace non aver chiuso la gara’

MARSICOVETERE (PZ) – Un set per parte per entrambi le formazioni e il tie-break va agli ospiti che si portano a casa 2 punti trascinati da un Walla in grande forma. Comunque una prestazione importante per i lagonegresi che prendono il primo punto stagionale. 
Esordio in A2 per Mister D’Amico che sceglie Fabroni e Tiurin per la diagonale, Marretta e Mazzone le bande , al centro Spadavecchia e Maccarone, libero Santucci. Mister Montagnani risponde con Aquarone al palleggio e Walla come opposto, schiacciatori Di Silvestre e Colli, al centro Robbiati e  Copelli, libero Sorgente. Inizio in equilibrio con un punto per parte : il primo tentativo è dei lagonegresi solo 16-14 poi arriva nuovamente il pareggio sul 17mo punto. Quando sono gli ospiti a portarsi in vantaggio sul 17-19 mister D?amico chiama il primo tempo della gara e al rientro Tiurin accorcio con una diagonale strettissima (18-19) e poi Mazzone riporta la parità. Sul 22-24 la Cave del Sole annulla due set Point ai Lupi e Spadavecchia per due volte riporta i suoi in parità. Tiurin  annulla e servono ancora i vantaggi per chiudere il set: è Mazzone a chiude il primo sigillo della stagione 20-21 della Cave del sole Geomedical. 

Secondo set Tiurin e Marretta portano i laonegresi sul 7-5 e i Lupi costretti a rincorrere trovando il pareggio sul 8-8. È sempre la parità a regnare e un check chiesto da Lagonegro su tocco dopo l’ attacco si Tiurin , non dà ai Lupi la possibilità di segnare il vantaggio ma bensì è ancora parità (15-15). Sul 18-21 mister D’Amico chiama il tempo , gli ospiti commettono errori al servizio ma poi Di Silvestre approfitta di una ricezione sbagliata dei lagonegresi ed è 20-24 poi l’opposto conciario chiude il set. 

Terzo set il copione recita sempre l’equilibrio e i due opposti che si fanno vedere ma è Tiurin che è protagonista con tre punti che portano la Geomedical sul 16-13 e costringe mister Montagnani a chiamare il tempo . si arriva ancora a -1 con Walla che trascina i suoi sul 18-17 poi mister D’Amico gioca la pedina Scuffia e il giovane opposto entra e fa ace : è 20-17 per Cave del Sole. Tra le fila dei lagonegresi si vede anche il libero Russo . Colli manda out una porallela ed è set point lagonegro 24-21 ed il set si chiude in favore dei lucani. 

Quarto set i soliti Walla e Tiurin salgono in cattedra    le squadre si scambiano nella conduzione del set ma solo due le lunghezze al massimo dividono le squadre. Sul 16-14 è Marretta a portare i suoi in vantaggio poi i toscani azzerano il vantaggio e si portano sul 18-20 con Colli. Il set così scivola nelle mani degli ospiti Cher rimettono al tie-break il verdetto del set. 

Quinto set inizia con i Lupi che inganna la marcia e si portano sul 1-4. D’Amico chiama così il tempo e al rientro Tiurin al servizio mette in difficoltà la ricezione ospite e poi è Mazzone a murare l’opposto Walla . Il pubblico esplode sul 6-5 a firma Tiurin poi  ancora Mazzone in diagonale fa punto. Al cambio campo sono i toscani a essere in vantaggio 7-8. Si procede punto a punto poi Tiurin viene bloccato a muro e un errore in ricezione di Lagonegro porta i Lupi sul 9-12 . D’amico chiama il tempo ma al rientro Prosperi segna il 9-13 con un ace ancora Walla , miglior realizzatore della gara con 34 punti. La vittoria è degli ospiti e alla Geomedical va un solo punto. 

“Dati incoraggianti per noi, loro molto forti in attacco e questa ha dato la vittoria a loro, noi potevamo fare molto di più a muro mentre in ricezione abbiamo fatto una gara superba- spiega mister D’Amico- dispiace non aver chiuso la gara e non abbiamo chiuso situazioni decisive, ma siamo sans squadra importante che deve tornare in palestra e esprimere un gioco migliore”.

Cave del Sole Geomerdical Lagonegro  – Kemas Lupi Santa Croce (33-31, 21-25, 25,20, 22-25, )

 35’, 25’, 25’,  24’, 15’ tot 2 h 04′  
Lagonegro: Mazzone 16, Spadavecchia 16, Fabroni 2, Battaglia, Marretta 9, Santucci, Maccarone5, Russo, Molinari, Tiurin 25, Scuffia1, Bellucci, Armenante. All. D’Amico 
Santa Croce : Copelli 13, Sorgente, Sposato, Mannucci, Bezerra Walla 39, Colli 14, Di Marco, Aquarone 1, Di Silvestre 19, Barconi, Turri 1, Cappelletti, Robbiati 7 . All.Montagnani 

Lagonegro: 4 muri, 3 Ace, 16 Errori in battuta, 55 %Attacco, 76% (33%)Ricezione
Santa Croce: 14m muri, 3 Ace, 19 Errori in battuta, 62 %Attacco, 68% (29%)Ricezione

Arbitri : Talento – Vecchione