Sconfitta bruciante in casa per Cave del Sole Geomedical Lagonegro. Cantù torna a casa con tre punti

MARSICOVETERE (PZ) – Primo set parte bene la formazione ospite che costringe i lagonegresi a rincorrere pochi i punti di scarto ma seppur si arriva sul -1 sono bravi gli ospiti a chiudere. Secondo set ancora i canturini sono in vantaggio questa volta il margine è più alto ma arriva la parità sul 19 punto, sbagliano troppo nel finale poi gli uomini di D’amico , ancora costretto a fare a meno di Marretta, e Cantù sigla anche il secondo set. Terzo set stesso copiano costretti ad rincorrere seppur trovano il pareggio sul 14 punto, i lagonegresi cedono in tre set. 

Mister D’amico schiera Fabroni- Tiurin, Armenante Mazzone, Spadavecchia Molinari, Santucci libero. Mister Battoccho risponde con la solita diagonale Dzavonorok- Mozzo, Mariano e Bertoli schiacciatori, Monguzzi e Mazza al centro Butti libero.
Inizia bene Cantù che con Motzo al servizio porta i lombardi sul 1-4. Mazzone poi accorcia sul 4-5 ma sono sempre due le lunghezze di distanza tra le due formazioni. Al centro si fanno vedere anche Spadavecchia e Molinari ma sono sempre gli ospiti a condurre e quando il margine incrementa 11-15 mister D’Amico chiama il tempo. Al rientro i lagonegresi recuperano lo svantaggio e Mazzone con una ace sigla il -1(14-15). Mister Battocchio chiama il tempo sul 17-19 e Bertoli in diagonale allunga ancora per i canturini 18-21 e D’Amico chiama ancora il tempo e al rientro il russo Tiurin prova ad accorciare, un attacco al video check è in 19-23. Ancora il russo in diagonale sigla il 20-23 ma dall’altra parte Motzo porta i suoi a -1 e poi Mazzone manda in out ed il primo set va alla Libertas Cantù. 

Secondo set si procede punto a punto fino a quando sul 6-10 mister D’Amico chiama il tempo. Ancor 4 le lunghezze da recuperare per la Cave del Sole che prova ad accorciare ma sono sempre gli ospiti a condurre . Pipe di Mazzone porta sul 12-16 poi il muro di Tiurin 13-17 permette ai lagonegresi di ritrovare fiducia. Si arriva così a -2 15-17 con un muro a tre biancorosso. Mister Battocchio chiama il tempo al rientro Armenante picchia sul muro  ospite (17-18). E’ Motzo poi a trovare le mani del muro lagoengrese ma poi l’attacco out di Mariano riporta il set in parità sul19 punto. Il finale è ancora punto a punto . Mazzone manda out una pipe è è set point ospite che però Tiurin annulla. 23-24 poi Motzo chiude il set. 

Terzo set inizia punto a punto poi ancora Cantù è in vantaggio sul 9-11. Sul 10-14 Mister D’Amico sceglie di rilevare Mazzone ed entra Battaglia. Tiurin sigla due ace consecutivi 13-14 che riportano i lagomegresi in gara .Si vede il gioco dei lagonegresi nella fase centrale del set che difendono e si portano sul 16-17. Due muri lombardi su Tiurin portano Cantù sul +3 21-24 e poi Bertoli chiude la gara con un perentorio 0-3 per gli ospiti.“La squadra avversaria è arrivata convinta e ha giocato benissimo, noi siamo stati un pò disuniti, spiega coach D’Amico. Non ha funzionato un’altra volta l’attacco, sapevamo che questo non era il nostro miglior momento per l’attacco e lo abbiamo pagato. Il lavoro di questa settimana si è visto nella fase break dove questa sera si è visto qualcosa, le individualità dall’altra parte del campo ci hanno messo i n difficoltà”. 

Poll Libertas Cantù

Cave del Sole Geomedical Lagonegro Vs Poll Libertas Cantù    (20-25, 23-25, 21-25) 0-3 28’, 28’, 29′ tot 1h  25’
Lagonegro: Mazzone 6, Spadavecchia 9, Fabroni 1, Battaglia 1, Santucci (L), Maccarone 1, Russo (L), Molinari 2, Tiurin 19, Scuffia, Bellucci, Armenante 5. All. D’Amico 
Pool Libertas Cantù: Dzavonorok 5, Monguzzi, Butti(L), Monguzzo 6, Motzo 18, Galliani, Malvestiti, Mazza 6, Corti, Bertoli 10, Mariano 16, Regattieri Giannotti, Pellegrinelli, Picchio. All. Battocchio 
Lagonegro: 7 muri, 3 Ace, 5 Errori in battuta, 37%Attacco, 64% (47%)RicezioneCantù : 11 muri, 3 Ace, 15 Errori in battuta, 51%Attacco, 52% (26%)Ricezione