Sette consiglieri si dimettono, a Scanzano Jonico si avvicina nuovamente il Commissariamento

SCANZANO JONICO (MT) . Torna il commissario a Scanzano Jonico, dove con le dimissioni di 7 consiglieri comunali verrà sciolta l’assemblea municipale.  “Sono convinto si sia trattato di una decisione contro la mia persona”, ha dichiarato Pasquale Cariello, sindaco uscente, che annuncia già una nuova ricandidatura. Era stato eletto primo cittadino a maggio dello scorso anno. 

A dicembre le prime avvisaglie di crisi, con la bocciatura in aula del bilancio consolidato.
Sarà ora un commissario prefettizio a reggere l’amministrazione fino alle prossime elezioni. È la terza volta che la cittadina jonica fa i conti il commissariamento: 
la prima nel 2019, amministrazione sciolta per infiltrazioni mafiose. Poi nel 2021, per la mancata proclamazione, per la legge Severino, dell’eletto sindaco Mario Altieri.